PC da gaming: quali sono i prezzi dei vari componenti?

Una mini guida sulle caratteristiche dei vari pezzi per assemblare o trovare un buon PC per giocare senza spendere cifre folli.

I PC da gaming sono decisamente più costosi di PS4 Pro e Xbox One: il prezzo infatti può superare facilmente i 1000€ ma è davvero necessario spendere così tanto? Vediamo cosa è realmente necessario a bordo di un PC dedicato esclusivamente al gaming.

  • Processore: Attualmente i videogiochi non sono ottimizzati per utilizzare più core: per intenderci, un i3 ha le stesse prestazioni di un i5 (esclusivamente per quanto riguarda i videogiochi). Inutile quindi puntare a modelli top di gamma, due core sono più che sufficienti. Il prezzo di una CPU del genere si aggira intorno ai 100€.
  • Scheda Madre: Le schede madri possono presentare numerose feature più o meno (in)utili. Una scheda da circa 80€ ha già tutto quello che serve per configurazioni low budget.
  • RAM: Per giocare 8 giga di ram sono più che sufficienti; il prezzo è contenuto (intorno ai 50€) e se  possibile è sempre bene sfruttate il dual/quad channel e la frequenza più alta supportata dalla scheda madre e dalla CPU.
  • Scheda Video:  Questo è decisamente il componente più importante (e costoso) in un PC da gaming. Siccome dalla scheda grafica dipendono principalmente le prestazioni, il modello e il costo variano in base alla risoluzione e al tipo di gioco: per il full HD a 60 fps è necessaria una GTX 960 o 1060 o una R9 390 RX 480, in questo caso il prezzo è sotto i 300€ mentre per il 2K il prezzo raddopia e triplicarla per il 4K. Per risoluzioni inferiori al full HD e giochi meno recenti o comunque poco pesanti come i MOBA è sufficiente una GTX 750 Ti.
  • Alimentatore, Hard Disk e Case: Questi sono elementi secondari per un PC da gaming e non molto costosi (circa 50€ al pezzo). Non è necessario optare per case dal design ricercato e aggressivo, alimentatori da 1200W o SSD: meglio essere minimalisti e risparmiare dato che spendere di più non cambierà le prestazioni.

Questi consigli sono rivolti principalmente a chi deve assemblare un computer ma anche a chi vuole acquistarne uno pre-assemblato o aggiornare una configurazione. Il totale varia trai 650-700 € per un PC in grado di garantire 60 fps con tutti i giochi recenti.

 

 

 



  • giu46

    Non sono d’accordo con qualche punto: l’alimentatore è il primo in assoluto, MAI comprare roba economica e non di marca se non volete bruciarvi le componenti e non poter fare un overclock stabile… un buon alimentatore di marca adatto al 90% delle esigenze dei giocatori si trova a 60€ massimi;
    secondo punto è la presenza della gtx 960, che viste le nuove uscite non è assolutamente consigliata ed ha prestazioni nettamente inferiori rispetto a 1060 o 480 dell’ordine del 90%;
    in ultimo il processore: non è sempre vero e si inizia ad intravedere inversione della tendenza con le dx12, immagino che con l’evoluzione tecnologica di processori e vga si andrà aumentando sempre più l’uso diffuso di 4-6 core. In un’ottica futura (ma anche immediata, dovrebbero uscire tra poco i ryzen di amd che partono da 4 core fisici) sconsiglio l’acquisto di i3 o altri dual core.

  • Pingback: Come si aggiorna l'hardware di un PC? - Gamempire.it()

  • Davide Feliziano

    Per quanto riguarda l’alimentatore, forse mi sono espresso male, ovviamente è sconsigliabile risparmiare ma non costano poi così tanto quelli di fascia media.
    La 960 non è mai stata un gran chè, dipende però dal gioco e dalla risoluzione, certo acquistarla adesso non ha senso, ma non è detto che sia necessario cambiarla subito (per giocare intorno ai 30fps).
    Giudicando dai test che ho visto, al momento, non mi sembra così importante avere più core; ovviamente le cose potrebbero cambiare, in caso aggiornerò la guida.