Crackdown 3 – Come funzionano gli slot delle armi?

Diamo uno sguardo in anteprima al sistema delle armi in Crackdown 3

Crackdown 3 è recentemente sbucato sul web con un gameplay. All’interno del video possiamo dare uno sguardo a diverse caratteristiche dell’esclusiva Microsoft.

Crackdown è un titolo open world che ci vede impersonare un agente dell’Agenzia, il suo scopo sarà quello di eliminare i boss criminali della città. Per poter eliminare la criminalità, l’agente può portare con se 3 armi di distruzione con annesse granate, queste ultime avranno un timer per la rigenerazione.

Le armi in Crackdown si potranno trovare all’interno dell’ambiente di gioco, ogni arma avrà un simbolo che ne indicherà il tipo di danno e principalmente saranno suddivise tra armamenti a proiettili e esplosivi come il mini lanciamissili o il fucile a singolarità, esso risulta davvero devastante per via dei buchi neri lanciati sul campo di battaglia.

Ovviamente, terminate le munizioni di una determinata arma avremo diverse possibilità, trovare la stessa arma per le munizioni, raccogliere un fucile dai nemici eliminati o trovare tra i palazzi nuove armi.

Il cambio delle armi sul campo di battaglia non è vincolato ai singoli slot, ma potremmo sostituire qualsiasi bocca da fuoco con armamenti anche simili tra loro, anche se non è molto saggio portarsi dietro armi tutte uguali, ma alla fine siete pur sempre degli agenti potenziati.

Crackdown 3 è ancora in sviluppo sotto Microsoft, ma da quanto si può vedere dal video trapelato il gioco mantiene il suo spirito inalterato, ma rimangono ancora le domande sulla presenza della distruttibilità degli ambienti, grande assente all’interno del video.

Prenderete Crackdown 3 al lancio? Avete giocato i capitoli precedenti oppure sarà il vostro primo titolo della saga? Se Crackdown non vi si addice, allora è tempo di cambiare universo, genere e anche classe.



Nato sotto l'ala protettrice del Sega Mega Drive del padre, prosegue la sua carriera videoludica tra PsOne e Gameboy. L'amore per i videogiochi lo porterà a viaggiare tra le varie piattaforme fino a stabilirsi su Xbox, senza far mancare un occhio di riguardo ai giochi Pc, Sony e Nintendo