Durante l’E3 2016, Bethesda ha presentato il trailer di un titolo dal nome Prey che per gli appassionati del genere sci-fi sicuramente risulterà familiare in quanto ricorda un gioco con lo stesso titolo uscito nel 2006. Tuttavia Raphael Colantonio, presidente di Arkane Studios che è al lavoro sullo sviluppo del gioco, ci tiene a precisare che Prey non è un sequel e non è un remake.

Prey

Sebbene non abbia alcun legame con il gioco originale, le atmosfere spaziali, i nemici alieni, le sfide continue e gli elementi GDR potrebbero farlo considerare un reboot ma è ancora troppo presto per valutarlo. Di certo, stando alle parole di Raphael Colantonio, starà al giocatore decidere l’approccio da utilizzare, in quanto saranno presenti sia armi che gadget vari oltre la possibilità di apprendere ed utilizzare vari poteri.

Lo stile di Arkane Studios fonde narrazione e simulazione come si evince da titoli come Dishonored, ma con Prey si vuole fare un passo oltre e realizzare qualcosa di nuovo rendendo parte integrante della storia anche l’esplorazione e la possibilità di fare scelte che influenzino lo svolgersi degli eventi.

Prey sarà disponibile a partire dal 2017 per console Sony PlayStation 4, Microsoft Xbox One e PC.

Leggi anche – Riassunto Conferenza Bethesda E3 2016 – Tanta carne al fuoco!
Leggi anche – Dishonored 2: cosa c’è nella Limited Edition?

Ti Potrebbe interessare anche...