Il mondo di FIFA 19 sta attraversando da qualche settimana un radicale cambiamento. Dal 22 gennaio è stata infatti resa disponibile per PC la patch 1.08 (29 gennaio su console), che ha reso il titolo calcistico targato EA Sports praticamente un nuovo gioco rispetto a quello uscito lo scorso settembre. In questo articolo cercheremo di dirvi tutto ciò che bisogna sapere, compresi migliori moduli e modi per segnare.

Timed finishing nerfato!

Ebbene sì, il timed finishing (o finalizzazione a tempo) è stato nettamente depotenziato. Se fino al giorno pre-patch le azioni da gol erano principalmente basate sul calciare a giro da fuori area, adesso le cose sono piuttosto diverse. Le conclusioni scagliate dopo aver preso il colore rosso o giallo non entrano più, mentre quelle con il verde solo a volte. Questo ha obbligato i videogiocatori a trovare altri modi per cercare di segnare, portandoli a cambiare il loro stile di gioco.

È stata ridotta inoltre l’efficacia dei tiri di precisione più potenti, sia con la finalizzazione a tempo che senza, rendendo i tiri meno potenti, precisi e con minor effetto. D’altro canto però, è stata ridotta la probabilità di errore sui tiri indirizzati verso il primo palo quando il giocatore non è pressato. In caso di totale libertà, è molto più probabile buttare il pallone in porta che fuori. L’ultimo cambiamento sul gameplay riguarda i portieri: è stata infatti diminuita la loro velocità quando vengono controllati manualmente, specialmente sui calci piazzati.

Quindi ora come si segna?

Con la patch 1.08, gran parte dei giocatori ha cambiato lo stile di gioco, cercando quello ideale per creare più azioni da gol possibili. Depotenziato il timed finishing, FIFA 19 sembra essere diventato un mix tra FIFA 17 e FIFA 18. Per realizzare una rete infatti, non basta più calciare a giro da lontano, ma è necessario entrare in area con diversi giocatori, cercando di far girare il pallone per trovare il varco giusto.

Sono tornati protagonisti i cross. Con il nuovo aggiornamento, uno dei migliori modi per segnare è proprio sui colpi di testa. Per questo motivo, è consigliabile giocare con due attaccanti di cui almeno uno piuttosto alto, così da sfruttare i traversoni. Far arrivare il pallone in area è quindi il miglior modo per segnare, sembra banale ma si tratta sostanzialmente di questo.

Per quanto riguarda le conclusioni, il driven shot (o tiro rasoterra) è tornato molto utile. Eseguendolo utilizzando il timed finishing con un giocatore dotato di buon tiro e finalizzazione, la probabilità di realizzare una rete è davvero alta. Questo soprattutto perché in FIFA 19 pochi portieri hanno l’abilità che permette loro di parare con i piedi. È normale poi che con dei giocatori molto forti (es. Cristiano Ronaldo) i tiri da fuori area restano comunque molto pericolosi.

I moduli migliori post patch 1.08

Cambiando stile di gioco, in molti hanno anche dovuto adattare la squadra ad un modulo diverso. Con il timed finishing super-efficace, il miglior modulo da utilizzare era sicuramente il 4-2-3-1, con una sola punta e tre trequartisti dietro di essa pronti a calciare da lontano. Con la patch 1.08, il 4-2-3-1 resta comunque uno dei migliori moduli, ma ce ne sono altri altrettanto completi.

Quello più utilizzato è il 4-3-1-2, questo perché è un modulo che consente di avere molti uomini in fase offensiva, quindi tanti spazi per trovare la via del gol. Semplice, ma incredibilmente completo, il 4-4-2 è il secondo modulo più utilizzato, grazie alla possibilità di attaccare sia centralmente che sulle fasce e sfruttare le due punte per far mettere la palla in porta.
Terzo ed ultimo modulo, il 4-3-2-1, che in FIFA 17 era all’ordine del giorno. Anch’esso molto efficace post patch 1.08, in quanto permette di fare un gran numero di passaggi ed arrivare in area con tre attaccanti che giocano molto vicini tra loro.

Ovviamente il modulo da scegliere è personale, dato che non tutti possono trovarsi bene con un determinato schieramento. Noi vi abbiamo suggerito quelli più utilizzati e che potrebbero davvero fare la differenza durante le partite. Vi consigliamo quindi di sceglierne uno tra questi tre che vi abbiamo proposto, facendoci sapere nei commenti la vostra opinione.

FIFA 19 ha dunque subito un cambiamento molto importante, soprattutto considerando che siamo nel mese di febbraio e che i giocatori si sono trovati di fronte un nuovo titolo. Speriamo che questi consigli siano utili a farvi entrare in piena sintonia con la patch 1.08. Non ci resta che darvi appuntamento ad una prossima guida, sempre qui su Gamempire!

Ti Potrebbe interessare anche...