Nelle scorse ore, Niantic, lo studio che si sta occupando dello sviluppo di Pokémon GO ha rilasciato negli store di Android e iOS un nuovo aggiornamento in modo tale da far passare la versione del gioco alla 0.31.0 introducendo alcune gradite novità e non solo.

Dal changelog ufficiale rilasciato da Niantic, vengono menzionati tutti i cambiamenti apportati al gioco, infatti come è possibile vedere, si tratta di una serie di migliorie in gradi di influenzare in positivo l’esperienza utente per il titolo anche se va segnalato che sono state rimosse le impronte sotto i Pokémon nelle vicinanze.

pokémon go

Questo potrebbe risultare negativo per molti utenti che basavano il proprio gioco su quelle indicazioni. Ricordiamo che ogni impronta, fino ad un massimo di tre, indicava la vicinanza o la lontananza da un determinato animaletto. Questo sistema incentivava il giocatore a spostarsi per catturare un determinato Pokémon nelle vicinanze e all’aumentare o diminuire delle impronte si poteva capire se si era sulla strada giusta.

Non sappiamo se si tratta di una misura temporanea o definitiva ma sicuramente crediamo che Niantic saprà ascoltare le richieste dei propri utenti. In ogni caso ecco il Changelog ufficiale in cui vengono indicate tutte le modifiche apportate al gioco:

  • Gli Avatar possono essere modificati dalla schermata Allenatore
  • Migliorate le mosse d’attacco durante una battaglia per alcuni Pokémon
  • Modificate alcune animazioni relative alle Palestre
  • Risolti i problemi relativi alla memorizzazione dei dati
  • Rimosse le impronte dei Pokémon nelle vicinanze
  • Modificato il calcolo dei danni durante le battaglie
  • Risolti i vari bug durante gli incontri con Pokémon selvatici
  • Aggiornati i dettagli relativi ai Pokémon
  • Aggiornate le immagini relative alle medaglie
  • Risolti alcuni problemi relativi alle mappe
  • Miglioramenti generali nel testo

Leggi anche – Quali sono i Pokémon più rari in Pokémon GO?

Leggi anche – Pokemon Go Plus: un acquisto davvero necessario?

Leggi anche – Recensione Pokémon GO – Una miniera d’oro tutta da sfruttare

Ti Potrebbe interessare anche...