Sviluppato da Cyanide e pubblicato da Focus Home Interactive, Styx Shards of Darkness, era stato annunciato nell’ottobre del 2015 e presentetato all’E3 del 2016. Successivamente è stato pubblicato un breve gameplay del gioco che mostrava alcune delle innovazioni introdotte dalla software house francese.

Styx Shards of Darkness

Anche questo titolo sarà un prequel di Of Orcs and Men (RPG del 2012 che ha dato il via alla serie) e la trama, che avrà inizio poco dopo gli eventi di Styx Master of Shadows, verdà Styx infiltrarsi a Körangar, la città degli elfi oscuri, durante una riunione di diplomatici con lo scopo di impedire l’alleanza tra elfi e nani.

Ecco i requisiti minimi per Styx Shards of Darkness:

Processore: AMD FX-6300 (3,5GHz) / Intel i5-2500 (3,3GHz)
RAM: 8 GB di RAM
Scheda video: 1 GB, DirectX 11, AMD Radeon R7 260X / NVIDIA GeForce GTX 560
Sistema operativo: Windows 7/8/10 (64-bit)
DirectX:
Versione 11
Hard Disk: 15 GB di spazio disponibile
Connessione ad internet per la modalità Co-op

Mentre per quanto riguarda i requisiti consigliati:

Processore:AMD FX-8320 (3,5GHz) / Intel i5-5675 (3,1GHz)
RAM:8 GB RAM
Scheda Video:AMD Radeon R7 370 / Nvidia Geforce GTX 570
Sistema Operativo:Windows 7 (64-bit)
DirectX: Versione 11
Hard Disk: 15 GB di spazio disponibile
Connessione ad internet per la modalità Co-op 
In questo caso l’hardware richiesto comprende la fascia media delle scorse generazioni, facilmente equiparabile da componenti più recenti. La gran parte degli utenti non avrà problemi ad avere un buon frame rate.

Ti Potrebbe interessare anche...