Nuovo aggiornamento disponibile al download per Anthem, quello in questione è l’aggiornamento 1.1.0. Si tratta di un update che porta diverse novità, segno del continuo lavoro che Bioware sta facendo per migliorare il prodotto. Di seguito vediamo le principali novità nel dettaglio.

Anthem Patch Note 1.10 – Aggiornamento 1.1.0

Nuove caratteristiche

Tra le tante novità troviamo l’aggiunta di una nuova Roccaforte, la possibilità di selezionare i contratti all’inizio della schermata di spedizione. Si può anche lanciare una missione dalla schermata di fine spedizione e accedere alla Forgia durante le Missioni, le Fortezze e il Gioco Libero. Ma vediamo meglio tutte queste novità:

  • La roccaforte Sunken Cell è ora disponibile per tutti i giocatori che hanno completato la trama principale (percorso critico).
  • Aggiunta la possibilità di selezionare i contratti dall’inizio della schermata della spedizione piuttosto che andare alle singole schede contrattuali a Fort Tarsis o nella baia di lancio.
  • Aggiunta la possibilità di lanciare una nuova missione dalla schermata di fine spedizione senza dover tornare a Fort Tarsis o Launch Bay.
  • Aggiunta la possibilità di accedere alla Forgia durante Missioni, Fortezze e Gioco Libero. Ora puoi cambiare la tua attrezzatura senza dover tornare a Fort Tarsis o alla Launch Bay.

Bilanciamento armi e sistemazione di bug

Come ogni classico update che si rispetti anche questo aggiornamento risolve numerosi bug presenti e aggiustamenti nel gioco.Tra le principali ci sono i bilanciamenti alle armi che non davano il corrispettivo valore in termini statistici. Sono presenti anche le classiche sistemazioni di bug sia nelle Creature che a Fort Tarsis e nel Gioco libero. Per quanto riguarda le Roccaforti sono stati fatti alcuni aggiustamenti, come per esempio quando i giocatori abbattuti, adesso vengono automaticamente rianimati quando il boss della fortezza viene sconfitto. Oppure, nella roccaforte Temple of the Scar, è risolto un problema in cui l’effetto visivo del muro di nebbia rimaneva, anche se in realtà non impediva al giocatore di proseguire.

Ti Potrebbe interessare anche...