Ricorderete certamente Josguein, quel boss acquatico che ci ha sbatacchiato nelle prime ore di gioco di Final Fantasy X. Ebbene, una volta ottenuta l’aeronave ed inserite le giuste coordinate per trovare il Tempio di Baaj, avremo la possibilità di tornare da lui e vendicarci, non solo per una semplice questione di orgoglio, ma soprattutto perché battere lui significa avere accesso al tempio dove è custodito uno degli eoni più potenti del gioco: Anima.

Final Fantasy X HD logo

Per ingaggiarlo in combattimento sarà sufficiente tuffarsi dalla sporgenza a nord e nuotare fino alla grande porta di pietra che sarà di fronte a noi.

Essendo un boss subacqueo, per lo scontro avremo a disposizione solo Tidus, Wakka e Rikku. È assolutamente fondamentale avere equipaggiato almeno uno dei personaggi con una protezione agli status Morte e Pietra, altrimenti avremo vita breve.

Josguein sarà particolarmente resistente agli attacchi fisici e debole agli attacchi magici. Il consiglio è quindi quello di fare largo uso della magia nera; nel caso in cui non la si fosse ancora ottenuta un’ottima tattica alternativa è quella di equipaggiarsi con armi con l’abilità “Tuonoattacco” in modo da rendere i nostri colpi decisamente più efficaci.

Capiterà più di una volta che Josguein vada ad ingoiare (letteralmente) uno dei nostri personaggi. In quel caso con il malcapitato sarà possibile utilizzare il comando extra “Infuria” che ci permetterà di causare dei buoni danni ed essere risputato.

Attenzione perché nel caso in cui si abbattesse il boss mentre uno dei nostri personaggi è suo ostaggio, Josguein causerebbe 9999 di danno a tutta la squadra e sopravvivere sarebbe decisamente difficoltoso.

Una volta ucciso il mostro avremo libero accesso al Tempio di Baaj.

Ti Potrebbe interessare anche...