Dopo quasi due mesi di assenza, eccoci tornati a parlare di Metro Exodus, ultimo capitolo sulle avventure del soldato Artyom. Deep Silver e 4A Games hanno infatti rilasciato importantissime informazioni riguardo l’Expansion Pass, disponibile a breve per PC, PS4 ed Xbox One. Fino ad ora, l’unico grande aggiornamento pubblicato è stato il Ranger Update, che ha migliorato il titolo ed aggiunto diverse cose interessanti. Per la gioia dei fan, gli sviluppatori sembrano voler continuare a supportare il titolo con nuovi DLC.

L’Expansion Pass conterrà due grandi DLC dedicati alla storia, come una sorta di spin-off. Questo perché il giocatore non vestirà i panni di Artyom, ma quelli di due differenti personaggi. Il primo è del tutto inedito, mentre il secondo è Sam, l’unico americano presente sull’Aurora e componente degli Spartan Rangers. Ognuno avrà libera scelta su chi utilizzare, perché sarà possibile acquistare i DLC anche separatamente. Un’idea più che giusta da parte degli sviluppatori, che non obbligano gli utenti a prendere l’intero pacchetto.

Expansion Pass: The Two Colonels

Il primo DLC dell’Expansion Pass è denominato The Two Colonels e sarà disponibile a partire dall’estate 2019. Ambientato nella città morta di Novosibirsk, il giocatore dovrà impersonare il Colonnello Khlebnikov, intento a raggiungere il figlio Kirill che si trova a casa, il tutto entro Capodanno. “Facile”, direte voi. Sì, se non fosse per la disastrosa situazione nella quale si trovano gli abitanti di questa città.

Novosibirsk è infatti in stato critico: la “sostanza verde” che protegge le persone dalle radiazioni si sta esaurendo, la melma continua a consumare i tunnel ed aumentano sempre più gli attacchi dei mutanti. Tutto ciò potrebbe portare qualcuno a compiere gesti folli pur di proteggere le persone alle quali è legato. Con il gameplay classico di Metro, l’atmosfera che contraddistingue da sempre la serie ed un’arma inedita, il lanciafiamme, i giocatori vivranno un’esperienza nuova. Questo sulle orme di quello che ha vissuto il Colonnello Miller un anno dopo.

Sam’s Story

Per giocare il secondo DLC c’è invece bisogno di aspettare inizio 2020 e prende il nome di Sam’s Story. Come abbiamo scritto prima, il protagonista è Sam, membro degli Spartan Rangers ed unico americano sull’Aurora. Dai bombardamenti nucleari, Sam ha sempre sognato di poter tornare nella sua terra natia, magari trovando la sua famiglia ancora in vita. Dopo aver scoperto che Mosca non era l’unica città sopravvissuta, decide di allontanarsi dall’Aurora per provare a tornare negli Stati Uniti.

Lungo il cammino arriva ai porti di Vladivostok devastati dallo tsunami, poi nella zona industriale ed infine in quella residenziale. A questo punto si rende conto che la situazione non è ideale e che per sopravvivere dovrà utilizzare tutte le tecniche conosciute nel corso della sua carriera da marine. È proprio qui che inizia l’avventura, dove nulla è scontato ed ogni oggetto potrebbe aiutare Sam a restare vivo.

Questo dunque tutto quello che c’è da sapere sull’Expansion Pass di Metro Exodus. Se non avete ancora giocato il titolo vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione. Nel caso in cui vogliate acquistarlo, potete trovarlo su Amazon ad un buonissimo prezzo. L’ultimo capitolo di questa amata serie è stato molto apprezzato anche da giocatori che non avevano mai provato questo genere. È giusto quindi fare un salto nella gelida Russia post-apocalittica perché possiamo assicurarvi che sarà di vostro gradimento.

Ti Potrebbe interessare anche...