Pokémon GO è una delle poche applicazioni che è riuscita a creare un desiderio sempre crescente intorno a se, sfociato in milioni di download prima e dopo il rilascio ufficiale. Adesso che la corsa verso il titolo di miglior allenatore di Pokémon è iniziata ci troviamo di fronte al problema di riuscire a riempire il nostro Pokédex.

I vari Ratatta, Zubat e Pidgey abbondano ma la vera sfida che tutti gli allenatori è la cattura di un Pokémon leggendario. Analizzando il codice del gioco è sicuro che tutti i centocinquantuno mostriciattoli della prima generazione sono stati inseriti nel gioco, la sfida ora è trovarli.

pokémon go

Anche se non sappiamo dove e quando appariranno i mostriciattoli più rari, possiamo tenerci pronti consultando due comodi siti che riportano gli ultimi avvistamenti e le ultime catture effettuate dagli utenti: PokéCrew e Pokemapper, che basandosi sulle condivisioni dei vari utenti diventeranno più dettagliate e funzionali se tante persone contribuiranno alla crescita di queste mappe.

In ogni caso, i dieci Pokémon più rari di tutti, sono animaletti che riusciti a sfuggire alla cattura anche dei giocatori più accaniti o che scappano alla prima occasione ma si tratta solo di una questione di tempo prima che vengano trovati e catturati.

  1. Aerodactyl: tipo fossile e numero 142 del Pokédex. È molto difficile da catturare ed è consigliato l’utilizzo di diverse bacche per far scendere i livelli di resistenza così da poter utilizzare le sfere con maggiore efficacia.
  2. Snorlax: numero 143 del Pokédex, è possibile incontrarlo ma dopo parecchie ore di gioco ma scapperà facilmente se non catturato al primo colpo o comunque in breve tempo.
  3. Dragonair: numero 148, apparirà in prossimità delle fonti d’acqua e apparirà solo dopo molte ore di gioco.
  4. Dragonite: numero 149 del Pokédex ed evoluzione di Dragonair, sarà parecchio difficile da catturare in quanto molto resistente.
  5. Ditto: numero 147 del Pokédex e purtroppo non è stato ancora ufficialmente trovato.
  6. Articuno: uccello leggendario di tipo ghiaccio, numero 144 del Pokédex, non è stato ancora trovato.
  7. Zapdos: uccello leggendario di tipo fulmine, numero 145 del Pokédex, non è stato ancora trovato.
  8. Moltres: uccello leggendario di tipo fuoco, numero 14 del Pokédex, non è stato ancora trovato.
  9. Mew: numero 151 del Pokédex, assolutamente introvabile nei giochi per GameBoy e dome da tradizione, assolutamente introvabile in Pokémon GO.
  10. Mewtwo: numero 150 del Pokédex e nei giochi per GameBoy era il motivo principale per cui si utilizzava la MasterBall, sarà così anche adesso?

Leggi anche – Pokémon GO: come richiedere Palestre e Pokéstop?

Leggi anche – Pokemon Go Plus: un acquisto davvero necessario?

Leggi anche – Recensione Pokémon GO – Una miniera d’oro tutta da sfruttare

[php snippet=10 param=id=642]

Ti Potrebbe interessare anche...