Con la prima pubblicazione del brand datata 1988, la serie Wasteland creata da Brian Fargo, nonché fondatore di Interplay si aggiorna di un nuovo capitolo. Wasteland 3 sviluppata da inXile Entertainment sarà disponibile nella primavera del 2020 su PC, Playstation 4 e Xbox One, inoltre sarà possibile giocarlo anche su Mac, Linux e tramite il servizio Xbox Game Pass. La serie che ha dato i natali al genere post-apocalittico nei videogiochi, dona al giocatore il ruolo di Desert Ranger, uomini che nel mondo post-apocalittico dove è ambientato il gioco lavorano per ricostruire la civiltà dalle ceneri.

Il gioco di ruolo sostituisce il caldo secco e polveroso del sud-ovest americano per arrivare nel Colorado perennemente ghiacciato. Come da tradizione Wasteland 3 offre nuove funzionalità, incluso il sistema di conversazione dinamico che mette in risalto gli abitanti della nuova località, un veicolo aggiornabile e la possibilità di godersi tutto il gioco in modo cooperativo online. Nel trailer si possono vedere le novità che attendono gli avventurieri.
Secondo Brian Fargo, CEO di inXile, “Wasteland 3 è un progetto appassionante per inXile e soprattutto per me. Ho diretto il primo Wasteland nel 1988 e il suo sequel è stato uno dei grandi successi di crowdfunding originali, ed è una serie di cui ci prendiamo cura profondamente. Grazie alla nostra partnership con Deep Silver e Microsoft, siamo in grado di offrire quel tipo di esperienza profonda e coinvolgente che i fan di Wasteland vogliono e si aspettano.”

Su amazon è possibile trovare la versione “Director’s Cut” per 20€, un acquisto necessario per ogni amante del genere

Ti Potrebbe interessare anche...