La mini sfida “L’ottava Paladina” e una missione secondaria di The Legend of Zelda: Breath of the Wild che si ottiene parlando con Boten, un uomo con gli occhiali che corre di giorno fuori dalla porta principale della cittadella Gerudo dal lato opposto del sacrario di Guko Chise.

L’uomo chiederà di scattare una foto alla statua dell’ottava paladina e per farlo ci suggerirà di dirigerci al grande altopiano Geduro donandoci gli stivali da neve e suggerendoci di parlare con qualcuno dentro la cittadella che conosce la storia della paladine più approfonditamente.

Gli stivali da neve, che permettono di camminare meglio nei nevai, suggeriscono che per raggiungere la statua sarà necessario raggiungere un posto innevato, mentre il suggerimento datoci ci porterà a parlare con una persona esperta di paladine e per la precisione con l’archeologa Lotein che si trova nell’edificio sul retro del bar “Amore di sabbia” dove si può scoprire la parola d’ordine per il Club Segreto Gerudo.

Parlando con l’archeologa potremo scoprire qualche indizio sulla ubicazione della statua, ma soprattutto avviare la sfida sacrario “Le sette paladine”.

A quel punto dirigetevi verso la zona nord-ovest del deserto e arrampicatevi nella zona più alta dell’altopiano in corrispondenza di un profonda rientranza sulla mappa (segnata dalla stella). In alternativa potreste arrivarci da nord attraversando il grande canyon e imboccando il lungo tunnel che porta fino alla statua.

Zelda Breath of the Wild mini sfida ottava paladina mappa Nintendo Wii U Switch Gamempire

Arrivati lì posizionatevi davanti alla statua della paladina e scattate una foto con lo scattaimmagini. Saprete di avere la giusta prospettiva quando in un angolo dell’inquadratura apparirà un punto esclamativo.

Tornate a Boten e fategli vedere l’immagine. Egli si riprenderà gli stivali da neve e vi regalerà finalmente gli stivali da sabbia, che a differenza di quelli sopracitati, possono essere potenziati alle fonti delle fate radiose.

Ti Potrebbe interessare anche...