Il 12 Settembre è stata rilasciata la demo di FIFA 18, il nuovo capitolo calcistico di EA Sports. Come ogni anno, molti videogiocatori si trovano in difficoltà quando c’è da battere un calcio piazzato.
In questo articolo vedremo come comportarci nei tiri dalla bandierina a favore.

Precisione e tempismo sono fondamentali!

Un corner potrebbe fare la differenza in qualsiasi momento del match, proprio per questo bisogna saperlo sfruttare, anche per evitare un contropiede degli avversari. Il modo in cui battere un calcio d’angolo è personale, in quanto ognuno ha un proprio stile di gioco. Calciando direttamente in area, ci sono due elementi da tenere in considerazione: il cerchio direzionale e l’indicatore di potenza. Il primo elemento serve per decidere dove mandare la palla, mentre il secondo per stabilire la forza da imprimere alla sfera. Se invece si sceglie di passare ad un compagno vicino allora bisogna decidere in fretta la mossa successiva, in quanto l’avversario cercherà subito di pressare.

Il cross teso sul primo palo

Il metodo più efficace per segnare con cross diretto è quello del pallone teso sul primo palo, in quanto sarà difficilissimo per l’avversario anticiparvi. Per utilizzare questa tecnica occorre posizionare il cerchio direzionale sul giocatore presente, appunto, sul primo palo, mentre la potenza del tiro deve essere (più o meno) di tre barre sull’indicatore. In questo modo la palla andrà direttamente su quel giocatore e si potrà anche prolungarla nel caso in cui ci sia un uomo posizionato meglio. È il metodo più utilizzato, in quanto il pallone arriverà velocemente e con questa azione è possibile segnare con bellissime acrobazie.

Come si può vedere è selezionato l’uomo sul primo palo.

Giocala veloce!

Per giocare la palla vicino basterà chiamare con l’apposito tasto il compagno di squadra e passargliela. In FIFA 18 avremo più soluzioni per arrivare in area ma meno tempo per ragionare. Le tecniche più utilizzate sono due: entrare in area con il giocatore che ha ricevuto la sfera oppure crossare in area con lui.
Nella prima situazione si verrà attaccati dai difensori, perciò dovrà essere abile il videogiocatore nel trovare lo spazio per il passaggio o l’eventuale tiro.
In caso di cross, invece, bisognerà guardare in anticipo il compagno smarcato e dare la giusta potenza al pallone per servirlo meglio possibile.

La palla verrà passata all’uomo vicino la bandierina che crosserà subito o proverà ad entrare in area.

FIFA 18 e l’astuzia sui corner

Un terzo metodo che spesso si sottovaluta è servire l’uomo al limite dell’area, ma questa tecnica è solo per gli amanti del rischio, perché bisogna essere molto precisi, altrimenti si subisce un contropiede devastante. Per attuare questa mossa si dovrà chiamare il compagno vicino, in modo da liberare lo spazio per il giocatore fuori area. Fatto ciò, basterà posizionare il cerchio direzionale su quell’uomo e crossare verso di lui con una potenza di circa due barre. Appena arriverà la sfera, fondamentale dovrà essere la rapidità nel concludere di prima o eventualmente dribblare l’avversario e calciare in porta. Metodo molto rischioso, ma se fatto bene garantirà ottimi risultati.

La palla finirà nella zona del cerchio direzionale così da permettere al calciatore selezionato di tirare in porta.

Tre semplici tecniche con le quali sfruttare al meglio i calci d’angolo in FIFA 18, un po’ di allenamento e sarà tutto più facile, o quasi.
Ricordiamo che la versione completa sarà sugli scaffali dal prossimo 29 Settembre, resta sintonizzato sul nostro sito per nuovi consigli!

Ti Potrebbe interessare anche...