Con l’E3 che ormai sta giungendo alle porte, si fanno sempre più frequenti le ipotesi di cosa si vedrà durante le varie presentazioni. L’assenza di Sony sarà rilevante e in questo senso si apriranno grandi opportunità per Microsoft. In teoria Xbox potrebbe dettare l’intera agenda e sorprendere un pò tutti con l’annuncio di titoli che ancora non si sono visti o mostrare qualcosa di più concreto su altri titoli.

Farà parte di quest’ultima categoria anche Cyberpunk 2077? I presupposti ci sarebbero tutti perchè in effetti l’ultimo video gameplay ufficiale che si è visto è stato mostrato proprio a Los Angeles all’ E3 2018. Gameplay abbanstanza lungo ma da allora più nulla. Anche sul lato dichiarazioni la casa polacca non si è sbilanciata. Tutto fa quindi presupporre che si stia lavorando per portare qualcosa di concreto alla fiera losangelina. Quindi in pratica cosa potremmo aspettarci dal nuovo titolo di Cd Projekt RED?

Video gameplay

Come detto l’unico video gameplay sin’ora mostrato risale all’E3 2018 e per tanto un nuovo filmato sembra la cosa più logica e scontata. Molto probabilmente verranno mostrate tante nuove fasi di gioco che in precedenza non si sono viste e che magari avevano bisogno di più tempo per poter essere rifinite.

Data di uscita

Per quanto Cd Projekt continui a dire che non c’è nessuna fretta nel farlo uscire, i tempi comunque si accorciano e la nuova generazione è alle porte. Questa potrebbe essere l’occasione buona per rivelare la data di uscita ufficiale.

Offerte su Amazon!

Spiegazione del gameplay

Se ci sono molte probabilità nel vedere un nuovo video gameplay, altrettanto si può dire di una sua spiegazione. Cyberpunk 2077 sarà un gioco che come base sfrutterà le dinamiche tipiche di un RPG, e questo potrebbe giocare a favore di una probabile spiegazione da parte di uno degli sviluppatori della casa di The Witcher.

Molte dichiarazioni avevano fatto intendere che gli scenari cambieranno a secondo delle caratteristiche del personaggio che si andrà a creare, con la conseguente scelta anche dell’approccio al gioco. Spiegare queste dinamiche non solo sarabbe utile, ma potrebbe far avvicinare al gioco anche chi non è stato particolarmente attirato dal primo gameplay fin’ora mostrato.

Microsoft potrebbe beneficiare dall’assenza di Sony?

Data l’assenza di Sony, questo potrebbe giovare a Microsoft. Nonostante non ci siano particolari informazioni in merito, sembrerebbe quasi scontato che il gioco verrà mostrato durante la conferenza Xbox. Questo di per sè potrebbe essere già così un vantaggio, non solo dal punto di vista di promozione del prodotto con la conseguente visibilità data anche a Microsoft, ma più in generale si potrebbe vedere come effettivamente il gioco “giri”, probabilmente su una Xbox One X. Difficile invece che ci siano delle collaborazioni esclusive, anche temporali al gioco, ma non è da escludere.

Ti Potrebbe interessare anche...