Qualche settimana fa abbiamo visto come la patch 1.08 abbia completamente cambiato FIFA 19. Il depotenziamento del timed finishing è stato sicuramente l’argomento più caldo e, soprattutto, più importante. Martedì 26 febbraio è stata rilasciata la patch 1.10 per PS4 ed Xbox One. Analizziamo quindi i cambiamenti apportati al titolo di casa EA Sports, con tutte le spiegazioni del caso. Prima di vedere le novità, ci teniamo ad informarvi che il peso previsto per l’aggiornamento è di 1.70 GB su PS4 e 1.73 GB su Xbox One.

Patch 1.10: cambiamenti marginali

Per quanto riguarda il gameplay, non sono stati apportati cambiamenti significativi. È stata solo diminuita ulteriormente la velocità del portiere quando viene controllato manualmente. Ulteriormente perché, se ricordate, era stata ridotta anche nella patch 1.08. Inoltre, è stato risolto il problema che i giocatori si scambiavano di ruolo a partita in corso. Tutto qui e nulla di più.

Nella modalità più giocata di FIFA, ovvero Ultimate Team, è stato solo corretto un bug grafico. Nella schermata “Presentazione Giocatore” che appare durante le partite, a volte la valutazione generale del giocatore veniva mostrata in maniera errata. Adesso questo problema sembra non presentarsi più.

L’ultimo cambiamento riguarda la modalità Pro Club. È stato risolto il problema che, a volte, il giocatore nel ruolo di COC veniva considerato TS sia per la posizione che la valutazione. Dopo diverse prove, possiamo confermare che questo aspetto è stato corretto. Nessun ruolo sembra presentare errori di valutazioni o posizioni.

Con la patch 1.10 non sono state cambiate cose considerevoli, ma EA Sports ha confermato ancora una volta di prendere seriamente in considerazione i feedback degli utenti. Per chiudere, vi ricordiamo che FIFA 19 è disponibile per PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Restate aggiornati sul sito per ulteriori novità.

Ti Potrebbe interessare anche...