E3 2019 si è aperto con EA Play, l’evento annuale di Electronic Arts, che in questa edizione ha voluto osare, proponendo una “conferenza” per ogni titolo, ognuna dalla durata di circa 30 minuti. Alle 11:30 (20:30 in Italia) è stato presentato Madden NFL 20, il nuovo capitolo dedicato al football americano, che negli Stati Uniti è uno degli sportivi più giocati. Diverse le novità annunciate, sia lato modalità che in quanto a gameplay. Diamo quindi uno sguardo a ciò che è stato detto e mostrato.

“Diventa il volto di un franchise NFL”

Negli ultimi anni, i titoli sportivi targati EA Sports hanno riscosso sempre più successo, soprattutto grazie alle numerose modalità di gioco disponibili. Ad impreziosire questo comparto, in Madden NFL 20 ci sarà la nuova modalità chiamata Face of the franchise: QB1. Si tratta sostanzialmente della nuova modalità storia all’interno del titolo, con la possibilità di creare il proprio atleta e vivere la carriera in NFL nel ruolo di quarterback, cercando di diventare una leggenda.

Inizierà tutto dai playoff del College Football National Championship, passando poi per la NFL Combine dove bisognerà guadagnare un’occasione per l’NFL Draft. Il vero viaggio prenderà vita dal momento in cui si verrà scelti da una squadra, per cercare di diventare il volto del franchise. La carriera sarà caratterizzata da numerosissime scelte che cambieranno il corso degli avvenimenti e creeranno la storia del proprio giocatore. Gli appassionati di questo sport saranno al settimo cielo per questa modalità.

Il gameplay di Madden NFL 20

Per quanto riguarda il gameplay, EA Sports ha annunciato diverse novità e caratteristiche. Prima su tutte, la Superstar X-Factor: un sistema di progressione inedito che permetterà di sbloccare abilità speciali per determinati giocatori, al completamento di determinati obiettivi. A questo, va aggiunta la possibilità di dare una personalità alle superstar, riprodotte con i movimenti reali.

Sul campo invece, è stato aggiunto ancora più realismo alle partite grazie a Playbook unici. Gli schemi si differenziano in base alla squadra, per permettere al giocatore di attuare una strategia diversa per ogni partita. Inoltre, le tattiche si evolveranno durante il corso della stagione, per dare la possibilità di applicare un tipo di gioco alla squadra in base ai giocatori presenti e agli avversari da affrontare.

Introdotta la meccanica di Pump Fake, che permette di ingannare la difesa avversaria fintando un lancio tramite una doppia pressione sull’apposito tasto. Come ultima novità, ma non meno importante, c’è da segnalare l’introduzione di oltre 20 nuove celebrazioni per Touch Down e First Down, per rendere le partite ancora più entusiasmanti. Insomma, ci sarà sicuramente da divertirsi.

Queste dunque le novità annunciate per Madden NFL 20 durante EA Play. Il titolo sembra promettere davvero bene, speriamo non deluda le aspettative degli appassionati. Nel frattempo, ricordiamo che il titolo può essere prenotato su Amazon ad un buonissimo prezzo e che sarà disponibile dal 2 agosto per PS4, Xbox One e PC.

Ti Potrebbe interessare anche...