Nel mondo multiplayer di Minecraft stanno spopolando le bedwars, ovvero delle battaglie che hanno come scopo quello di distruggere i letti avversari e poi eliminare gli altri giocatori. Una modalità molto divertente, ma che non tutti sanno affrontare. Vediamo quali sono le tecniche più utilizzate.

Le bedwars dei diamanti!

La soluzione più semplice da adottare è sicuramente quella di collegarsi alla zona dei diamanti e restare in base per fare i potenziamenti. Con questa tecnica capita spesso di battagliare con un avversario per la conquista della zona e dovrete essere bravi voi ad ottenerla. Il metodo migliore è quello di acquistare una TNT (costo: 5 pezzi d’oro) per distruggere il suo letto ed eliminarlo.

Per collegarvi da una zona all’altra è consigliato tenere premuto SHIFT per non cadere nel vuoto tasto destro del mouse per posizionare più velocemente i blocchi. Una volta costruiti i ponti, per andare più velocemente si tengono premuti solitamente i tasti CTRL per correre e SPACE per saltare.

Il lato migliore di questa tecnica è sicuramente quello di ottenere facilmente i potenziamenti per la nostra base ed il nostro personaggio. In negativo, invece, abbiamo l’impossibilità di acquistare l’equipaggiamento migliore, perché c’è bisogno degli smeraldi, quindi potenziando la fornace dovremo aspettare un bel po’.

La zona dei diamanti.

Subito agli smeraldi!

Ricollegandoci al discorso sull’equipaggiamento migliore, il modo più efficace per ottenerlo è quello di collegarsi direttamente al centro, cioè dove ci sono gli smeraldi. L’elemento fondamentale che occorre è la rapidità: più sarete rapidi e maggiore sarà la possibilità di portare gli smeraldi in base. C’è da considerare che in partita ci sarà sicuramente almeno un avversario con la stessa idea.

Con questa soluzione sarete avvantaggiati per quanto riguarda l’equipaggiamento, ma non per la partita in generale se siete da soli, perché il letto rimarrà scoperto. Infatti, per collegarvi direttamente agli smeraldi, dovrete lasciare da parte la copertura del letto, il che è un rischio enorme. Se invece siete in team non ci sarà alcun problema, poiché alla protezione del letto ci penseranno i vostri compagni di squadra.

Metodo consigliato per chi è amante del rischio, un po’ meno per chi ha paura di esporsi troppo.

La zona degli smeraldi.

All’arrembaggio!

Molto spesso ci si concentra sulla corsa ai diamanti (o smeraldi), dimenticando che il vero scopo delle bedwars è annientare gli avversari, quindi perché non provare l’attacco a sorpresa?
Per questa tecnica ci si dovrà collegare direttamente alla base avversaria più vicina, senza pensare a potenziamenti o equipaggiamento.

La cosa migliore da fare è acquistare almeno 64 blocchi, così da non dover tornare alla base nel caso in cui non bastassero per il collegamento. Se l’avversario non ha capito l’idea, si dovrà essere rapidi nel distruggere il suo letto. Fatto questo, non resta che eliminarlo definitivamente. In questo modo, avrete il possesso della base avversaria e, molto probabilmente, della zona nella quale ci sono i diamanti. Molto spesso, infatti, la zona dei diamanti è in comune tra la vostra base e quella avversaria più vicina.

Questa tecnica è consigliata a chi piace affrontare le sfide rapidamente, infatti ci si potrà collegare di base in base per ogni avversario eliminato. I punti negativi, però, riguardano l’equipaggiamento e il nostro letto. Utilizzando questo metodo, infatti, per fare una cosa rapida si dovrà affrontare tutto con l’equipaggiamento al minimo. Per quanto riguarda il letto, invece, sarà difficilissimo difenderlo nel caso in cui ci si allontanerà troppo dalla base.

La base avversaria. A destra si intravede quella dei diamanti in comune.

Queste dunque le tecniche più utilizzate per affrontare le bedwars, tutte semplici, ma alcune molto rischiose, restate sintonizzati su Gamempire per ulteriori guide!

Ti Potrebbe interessare anche...