La caccia, che nobile arte, soprattutto quando ad essere preda sono enormi, minacciosi e infidi mostri. Monster Hunter Generations Ultimate su Nintendo Switch ci mette difronte ad una lunga carrellata di gigantesche e pericolose creature che minacciano i villaggi o possiedono materiali indispensabili per la sopravvivenza degli stessi.

Ma è impudente prendere con troppa leggerezza la caccia e quindi è necessario, soprattutto se si è ancora un cacciatore in erba, compiere alcune azioni semplici ma che potrebbero fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta sia in singolo che con i propri compagni. Vediamo prima di accettare una missione quali sono le operazioni da fare.

Tasche vuote e oggetti essenziali

Sembrerà banale ma in molti si dimenticano di svuotare l’inventario dopo una caccia lasciando maldestramente il frutto della propria battuta precedente nella borsa e così facendo trovandosi con pochissimi spazi disponibili per i nuovi matariali della nuova missione. La raccomandazione è quindi riporre tutto il contenuto delle tasche nella cassa, in special modo i materiali raccolti.

Ma non si può andare a caccia senza il giusto corollario di oggetti indispensabili e quindi bisognerà comunque caricarsi prima di ogni missione dell’essenziale. Tra gli oggetti essenziali sarà necessario portare megapozioni, carne cotta, cote (per le armi da bianche), boccette (per gli arcieri) o proiettili (per gli artiglieri) e qualche strumento per curarsi dagli eventuali malus come ad esempio antidoti, nulbacche, bevanda calda, bevanda fredda. Infine tenere per emergenza qualche pillola ferrosa e pozione max per avere più difesa o un ultimo baluardo di energia per non svenire e perdere parte del premio finale. Indispensabili anche retini e picconi in gran quantità per recuperare materiali base che nelle missioni di più alto rango saranno davvero più che utili.

Mandare i cacciamiao in missione/allenamento

Passaggio indispensabile, una volta sbloccato, è quello di mandare a caccia i propri alleati cacciamiao che non sono stati schierato al proprio fianco. Si può fare sia parlando con l’assistente all’interno della casa, sia all’interno del ranch. Mandari a caccia vuol dire recuperare materiali anche provenienti dai mostri utili per forgiare e migliorare le armature e le armi del cacciatore e dei caccia miao. E se anche ci sono degli oggetti non utili venderli sarà comunque un ottimo modo per incamerare denaro.

Il giusto equipaggiamento per il giusto elemento

Sembrerà banale per i giocatori più navigati, ma alle volte anche noi esperti ci dimentichiamo di cambiare arma ed equipaggiamento tra una missione e l’altra. Affezionarsi al proprio set non è mai cosa buona. Cosa buona e giusta è invece tenere in considerazione le debolezze del singolo mostro e quindi usare armi con l’elemento adatto a infliggere danni extra. Discorso simile per le armature e per i talismani da equipaggiare per massimizzare le proprie statistiche in relazione al tipo di caccia che si andrà ad affrontare.

Mangiare

A bassi ranghi potrebbe sembrare superfluo, ma più si va avanti nel gioco più ci si accorge che mangiare prima di una missione è indispensabile. Con le caccie che non metteranno a disposizione gli oggetti scorta sarà nevralgico partire da subito con vita e fatica potenziate e con i bonus ottenibili dal cibo. Non bisogna essere avari di buoni pasto o denaro. Mangiare darà quella marcia in più per affrontare ogni ostacolo con meno patemi e ansie.

Salutare la mongolfiera, il corriere e l’anziano

Prima ancora di andare in missione è il caso anche di fare una chiacchierata con il corriere (il gatto con il cappello rosso) e ottenere così non solo le licenze ma anche saltuariamente alcune risorse molto utili per le combinazioni di materiali.

Appena avviata una missione in Monster Hunter Generations Ultimate, prima ancora di mettersi sulle tracce dell’obiettivo sarà utile andare alla ricerca dell’anziano dei vegetali che si trova sempre nello stesso punto di ogni mappa e ottenere da lui alcune risorse extra come pronto soccorsi, cote, picconi, retini, razioni. Tutti oggetti utili a risparmiare nelle prime fasi qualche consumabile in nostro possesso.

Un ultimo suggerimento extra riguarda i primi attimi dall’avvio della missione. Guardando in cielo, sia nell’accampamento sia in altre zone della mappa, si potrebbe avvistare un oggetto volante. Usando il menu dei gesti per salutare la mongolfiera la farà scintillare come se qualcuno dei passeggeri utilizzasse un binocolo. Questo passaggi permetterà di rendere visibile sulla mappa la posizione del mostro che si dovrà cacciare e risparmiare così del tempo prezioso. Non sarà sempre fattibile accessibile, ma guardare per un attimo le stelle non farà di certo perder così tanto tempo.

Ti Potrebbe interessare anche...