Il mare dei contenuti di Sea of Thieves si amplia ancora di più grazie al nuovo evento denominato Forsaken Shores, un contenuto aggiuntivo che non solo estende letteralmente i confini del mare di questa piratesca avventura multigiocatore di Rare esclusiva per Microsoft, ma apporta anche una serie di nuove onorificenze che permetteranno di accumulare altre preziose spille blu per acquistare gli oggetti più rari.

La missione più complessa da portare a termine è quella alla ricerca dei componenti dell’alleanza del Devil’s Roar. Per avviare questa missione occorrerà parlare prima di tutto con Grace all’Avamposto Morrow’s Peak che si trova nel settore V17 della mappa, esattamente difronte alla locanda, accanto alla nave distrutta. Parlando con lei vi verrà richiesto di trovare i suoi compagni sparsi tra le varie isole di questa nuova zona. In realtà non troveremo vere e proprie persone ma i loro resti con i quali interagire in cinque diverse isole che possono essere trovati in qualunque ordine si voglia.

Il primo scheletro si trova su Flintlock Penisula, la grande isola a nord dell’avamposto posta tra i settori W14 e W15. Approdando sulla spiaggia a Nord dell’isola troverete, schiacciato dai massi sulla costa il primo scheletro.

Il secondo scheletro è su Fetcher’s Rest (settore V 12) a nord di Flintlock Penisula. Nella zona ovest dell’isola c’è una collina sulla quale ci sono dei resti di insediamento umano simile ad una porta. Andando in quella direzione e poi voltandosi indietro si noterà uno scheletro seduto ai piedi della grande roccia a destra.

La terza isola da visitare è Forsaken Brink (settore U 16) ad ovest dell’avamposto. Una isoletta piccola sulla quale sarà facile trovare, nella parte centrale della spiaggia i resti di un accampamento improvvisato tra i quali notare lo scheletro con il quale ancora una volta interagire con esso.

Il quarto componente dell’alleanza è finito su Ruby’s Fall nel settore Y16. Trovarlo sarà relativamente facile poiché basterà attraversare la spiaggia in due l’isola al centro e proprio sulla sabbia, in corrispondenza di un ponte crollato in altro tra le due scogliere, si trovano i resti del quarto membro dell’alleanza.

L’ultimo scheletro da trovare si trova sull’isola di Devil’s Thist a sud dell’avamposto nel settore W21. Queste ossa saranno un pelo difficili da trovare poiché saranno posizionate in una zona particolarmente elevata e labirintica dell’isolotto. Approdando sulla spiaggia a Sud-est dell’isola, toccherà salire verso nord sulla collina piena di rocce fino a raggiungere il punto più alto. In quell’area, sotto le fauci scheletriche di uno squalo troverete gli ultimi resti con i quali interagire.

Ognuno di questi ritrovamenti sbloccherà la relativa onorificenza e farà ottenere le relative monete blu.

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!
RINGRAZIACI CON UNA CONDIVISIONE
Articolo precedentePlayStation 5 – Cosa Serve Per Mantenere la LeaderShip? by X-Boss
Articolo successivoFIFA 19: come impostare le tattiche?
Dalla sua mansion sulle colline del Sannio è riuscito ad attraversare l’universo senza tuta Phazon, raggiungendo regni brulicanti di Koopa grazie ai consigli delle pietre Sheikhan. Ma il suo desiderio nascosto è una piccola casetta nella Colonia 9 di Bionis. Birra artigianale, cinema e board game le altre sue passioni. Ogni volta che esce un nuovo Zelda esclama: "Avverto un tremito nella forza".