Il commercio in Tropico 6, ultimo gestionale della serie sviluppato da Limbic Entertainment e pubblicato da Kalypso Media, è la meccanica più semplice per mantenere in attivo il conto in banca de El Presidente, o almeno così dice Penultimo. Il gioco è disponibile per Pc, macOS e Linux dal 29 marzo e su Gamempire.it potete trovare sia la recensione, che altri link utili quali i requisiti per poter usufruire del titolo oppure come sono composte le ere.

Di seguito verranno mostrate quali sono le risorse che hanno un maggiore valore nella vendita, permettendo di avere degli ottimi introiti ogni volta che un mercantile entrerà nel porto.

Era Coloniale

Iniziamo dall’era coloniale, in essa la scelta è molto limitata e con essa le nostre finanze. È utile focalizzarsi principalmente sulle miniere che estraggono oro e sulle distillerie di rum. Per le prime il procedimento è alquanto semplice, basterà piazzare una miniera in un giacimento aureo, mentre per la seconda il procedimento è un attimo più laborioso. Il rum viene prodotto attraverso la lavorazione dello zucchero raccolto attraverso le piantagioni, per poi essere trasportato alla fabbrica. Per facilitare il compito è meglio ridurre le distanze tra la raccolta e la produzione, nel caso sia impossibile l’ufficio per i trasporti può aiutare.

Guerre Mondiali

Mentre scegliamo se allearci con l’asse o con gli alleati, i cittadini di Tropico, durante le guerre mondiali, dovranno essere impegnati a produrre barche e armi. Le prime sono il santo graal dell’economia tropicana e richiedono ben tre passaggi per essere costruite. Innanzi tutto si dovranno piazzare delle aree di disboscamento, se vi trovate in una mappa con dei rilievi importanti, che spesso e volentieri sono ricoperti di arbusti, posizionate queste costruzioni il più vicino possibile ad essi. I taglialegna sono uomini forti e non si preoccupano delle pendenze. Il secondo passo è la costruzione di segherie per trasformare il legno in assi, ovviamente vale il discorso fatto prima, più sono vicini, più si producono risorse velocemente. Ultimo passo sono i cantieri navali che dovranno essere costruiti obbligatoriamente sulle spiagge.

Armi per la guerra

Poco diverso il discordo per le armi, esse hanno bisogno di nichel e acciaio per essere costruite, il primo si estrare direttamente dalla terra con le apposite miniere costruite sopra il giacimento, mentre per ottenere l’acciaio il procedimento è più lungo. Esso si produce nell’acciaieria con la combinazione di ferro e carbone, entrambi estratti dalle miniere. Difficilmente i giacimenti saranno limitrofi, quindi le costruzioni per i trasporti saranno pressoché indispensabili per far giungere le merci a destinazione. Nel caso non si avesse la possibilità di avere a disposizione una delle due risorse, importare è l’unica soluzione.

Guerra fredda

Pochi cambiamenti economici nell’era della guerra fredda, le barche sono ancora l’elemento imprescindibile per un’economia di successo, il consiglio è quello di non utilizzare solo un edificio per tipo ma di espandersi. Considerando che la guerra è finita, le armi perdono un po’ di valore, ma assumono un ruolo importante le automobili, tutti ne vorranno una e chi siamo noi per dirgli di no? La fabbrica delle automobili ha bisogno del già spiegato acciaio, per i pigri o gli smemorati ferro e carbone, e della gomma, facilmente reperibile tramite la piantagione. Sia la fabbrica delle auto che l’acciaieria inquineranno senza ritegno, una discarica o una zona di smaltimento potrebbero migliorare la situazione, riuscendo a indispettire meno gli ambientalisti. Ricordatevi sempre che avere un’economia florida non significa avere anche l’approvazione del popolo. Se siete così fortunati di trovarvi su un’isola piena d’oro potete anche pensare di aprire una gioielleria, i ricavi saranno inferiori alle auto ma la fabbrica funzionerà solo con un materiale.

Tempi Moderni

Nonostante sia tutto disponibile per la costruzione le barche saranno sempre la merce migliore da produrre, seguita da auto e gioielli, quindi in questa fase soffermatevi sul miglioramento delle fabbriche già presenti tramite i potenziamenti, aumentate i trasporti per queste aree oppure approvate editti. Ovviamente non basterà una sola azienda produttrice per avere il bilancio in positivo. Nell’era tempi moderni, raccoglierete i frutti piantati negli anni precedenti, grazie a piantagioni che possono essere piazzate ovunque e a miniere automatizzate che soppianteranno buona parte della forza lavoro. La difficoltà di questa era disponibile in Tropico 6 è mantenere i bisogni dei cittadini ad un livello elevato, e se l’economia gira, il compito è più semplice.

Ti Potrebbe interessare anche...