La comparazione di due tipologie di giochi simili è una pratica abitudinale nel mondo dei videogiochi. Quest’oggi metteremo a confronto due simulatori di guida, Assetto Corsa, sviluppato da Kunos Simulazioni, e Project Cars, sviluppato presso Slightly Mad Studios.

Assetto Corsa

Partiamo da Assetto Corsa. Il gioco è stato creato dagli sviluppatori italiani della Kunos Simulazioni, che hanno puntato molto sulla simulazione, senza trascurare però i titoli racing tradizionali. I tracciati sono riprodotti quasi alla perfezione grazie alla tecnologia Laserscan, e ci sono molte modalità di gioco, passando da quelle in singolo a quelle multigiocatore.

Il titolo inoltre sfoggia svariate licenze ufficiali, che offrono un parco macchine molto vasto. Parlando di vetture, quest’ultime hanno livree di altissimi livelli, così come dettagliati sono gli interni, curati in ogni minimo dettaglio.

Passiamo ora a Project Cars. Il gioco è stato il primo progetto della piattaforma World of Mass Development, creata per realizzare videogame prodotti dagli stessi giocatori anziché da un vero e proprio publisher. Prima che raggiungessero la somma necessaria per lo sviluppo del gioco infatti, era possibile iscriversi sul sito ufficiale e acquistare dei “pacchetti” di tipo e valore differenti a seconda di quanto si desiderava essere coinvolti nello sviluppo.

Il titolo è interamente basato sulla simulazione. E presente un motore fisico molto avanzato, ma anche il comparto grafico non sfigura, il gioco si avvale infatti dell’ultima versione del Madness Engine. Il gioco comprende più di 60 autovetture, soglia destinata ad aumentare con i nuovi aggiornamenti rilasciati, di differenti categorie.

Ma quindi, tra i due simulatori di guida qual’è il migliore? Cerchiamo di rispondere alla vostra domanda con un video comparativo.

Partiamo dall’audio, che nel video salta da un gioco all’altro per tentare di capire quale rombo del motore sia il migliore. Personalmente qui vince senza ombra di dubbio Assetto Corsa, con quel rumore più cupo he rimbomba nelle orecchie.

Per quanto riguarda la grafica, l’utilizzo della tecnologia Laserscan rende i circuiti di Assetto Corsa quasi indistinguibili da quelli reali, e anche alcune texture sembrano decisamente più convincenti di quelle del rivale.

In conclusione, sono entrambi degli ottimi simulatori di guida, me se bisogna dare un giudizio da quello visto fino a questo momento, noi di Gamempire vi consigliamo l’acquisto di Assetto Corsa.

Acquista su Amazon.it

 

Ti Potrebbe interessare anche...