Manca meno di un mese al periodo più atteso da ogni videogiocatore, l’Electronic Entertainment Expo, o più facilmente detto E3, aprirà martedì 11 giugno per concludersi giovedì 13. Come sempre sono previsti annunci, conferenze e, purtroppo, gli immancabili leak delle settimane precedenti. Prima dell’inizio vero e proprio della fiera saranno presenti molteplici conferenze da parte dei più grandi publisher ad esclusione di Sony ed EA che effettueranno degli stream slegati da essa. Di seguito parleremo della conferenza chiamata PC Gaming Show che andrà in onda il 10 giugno alle ore 19:00. Quest’anno sarà sponsorizzata da Epic, casa sviluppatrice e detentrice del nuovo store che nell’ultimo periodo sta facendo parlare tanto di sé, sia nel bene che nel male. Confermati sia Day[9] che Frankie Ward come presentatori che bene si erano comportati l’anno scorso.

Le certezze dai publisher

Oltre ad Epic, anche E-WIN, leader nelle sedie da gaming, Frontier, Funcom, Paradox Interactive, Perfect World Entertainment, Rebellion e Tripwire Interactive, tutti publisher molto attivi nel mercato Pc, renderanno possibile la creazione della conferenza. Già con questa lista è possibile intuire quali titoli possono essere mostrati. Frontier ha in sviluppo Planet Zoo e dopo l’ottimo lavoro svolto con Planet Coaster è uno dei gestionali e “city” builder più attesi dell’anno. Funcom sarà fresca dell’uscita di Conan Unconquered. Paradox Interactive potrà mostrare Age of Wonders: Planetfall e espansione appena annunciata per Stellaris chiamata Ancient Relics. Perfect World Entertainment ha in sviluppo Remnant: From the Ashes e Torchlight Frontiers. Rebellion ha appena lanciato sul mercato la remaster del secondo capitolo di Sniper Elite, mentre Tripware Interactive è famosa per la serie Killing Floor. Da loro possiamo aspettarci una scappatina sul palco per presentare i nuovi titoli del prossimo anno.

Le certezze dagli sviluppatori

Sono già stati confermati diversi sviluppatori: Annapurna Interactive, famosa per What Remains of Edith Finch o per il più recente Ashen, Chuncklefish quest’anno già fatto uscire Wargroove e Pathway, con l’immancabile stile in pixel art. Digital Extremes è famosa per Warframe, mentre Fatshark per Warhammer: Vermintide. Fellow Traveller aveva presentato l’anno scorso Neo Cab e Modus Games hanno in programma Trine 4 per fine anno. Raw Fury aveva mostrato The Last Night, mentre l’ultimo della lista, al momento, è Re-Logic famosi per Terraria. Nonostante questa lista presenti solo titoli della categoria Indie, non aspettatevi solo questo genere durante la conferenza. L’anno scorso sono stati mostrati Jurassic World Evolution, Star Citizen, Just Cause 4, Anno 1800 e Hitman, quindi anche quest’anno ci si aspetterà titoli di un certo spessore grazie alla presenza di Epic come sponsor, grazie al suo store.

Le speranze

Fortunatamente il PC Gaming Show ha cambiato formato nella sua cortissima vita, le prime conferenze erano lente e più simile ad un talk show, pochi elementi mostrati e tante chiacchiere. Negli ultimi anni, il ritmo incalzante e la bravura dei presentatori, hanno permesso una riduzione della durata e inoltre mostrano più video di ciò che sta per uscire, si spera che continuino in questo. Ulteriore spazio sarà lasciato per i produttori di componenti hardware, AMD ha già confermato la sua presenza, mentre sia Intel che Nvidia non hanno rilasciato notizie in merito.

Ovviamente tantissimi giochi multipiattaforma saranno presentati nelle conferenze dei corrispettivi publisher, per esempio sia Bethesda che Ubisoft hanno sempre portato i loro giochi su più piattaforme possibili e, come giusto che sia, verranno presentati esclusivamente da loro. Sicuramente l’Epic Store farà parlare di sé ancora a lungo, ma l’occasione che si sta ritagliando potrebbe modificare il mercato dei videogiochi per Pc negli anni a venire. L’appuntamento è il 10 giugno alle ore 19:00 per scoprire le ultime novità nel mercato PC

Ti Potrebbe interessare anche...