Per certi il versi il 2015 è stato una sorta di “seconda giovinezza” per certe tipologie di giochi, sto parlando degli strategici\gestionali a turni (con la recente pubblicazione di XCOM ed XCOM 2) e dei giochi di ruolo vecchia scuola come Wastelands 2 o Pillars of Eternity, entrambi nati come progetti Kickstarter.

Parlando di giochi “old school” però è impossibile non pensare a Diablo II che, insieme al primo capitolo ha letteralmente aperto la strada al genere Hack and Slash (Sacred, per fare un esempio).

Diablo II

Detto questo ci sono buone notizie per tutti i fan di Diablo II che in tutti questi anni hanno cercato di rigiocare lo storico titolo sui PC attuali (il titolo non ne vuole sapere di partire su Windows 8 e 10). Blizzard ha ammesso che una patch per risolvere il problema era nei loro piani già da tempo.

Sul sito Battle.net è infatti apparso un post in cui la compagnia afferma che la patch correttiva farà si che Diablo II parta su Windows 8\10 ed anche su Mac:

“Potrete finalmente mettere da parte i vostri vecchi PC

Blizzard ha inoltre affermato di lavorare sui sistemi anti cheat per trovare ed eliminare i cheaters che hanno infestato Battle.net in questi ultimi anni.

Nel mondo c’è ancora una grossa community attiva e ringraziamo tutti di supportare Diablo II dopo tutti questi anni, ci vediamo nel Santuario,  avventurieri.

Diablo II è disponibile su Mac e PC, potete scaricare l’aggiornamento dal sito Battle.net

 

[php snippet=1]

 

 

 

Ti Potrebbe interessare anche...