Dopo appena 2 settimane dalla presentazione dell’ultimo eroe Ashe, dove potete trovare un’anteprima a questo link, Overwatch si aggiorna di nuovo con una patch di bilanciamento. La trentunesima versione dello sparatutto a squadre di Blizzard stavolta, non potenzia solo i personaggi ma cala la scure su alcuni di essi, fomentando i giocatori. Vediamo più nel dettaglio come si sono mossi gli sviluppatori.

Bastion

La povera unità di assedio E54 è utilizzata talmente pocoche la sua percentuale di utilizzo è sotto il mezzo punto percentuale, quindiper cercare di risollevare le sorti di questo eroe si è deciso di operare su unmiglioramento delle sue meccaniche riguardante la mira, evitando di aumentareil danno, già ingente.

In assetto ricognitore (quella dove si muove, se chi come me dopo due anni non ha ancora imparato), la capienza del suo caricatore vieneportata a 35 colpi dai 25 adesso disponibili. Il secondo miglioramento riguarda la dispersione dei colpi in modalità torretta, abbassandola del 33%.

Se l’aggiustamento al caricatore può essere considerato minore, il secondo miglioramento permette a Bastion di essere incisivo a distanze più lunghe.

Brigitte

Continua il bilanciamento verso il basso per la giovane figlia di Torbjorn, anche se non è il support più utilizzato, visto che si gioca il gradino più basso del podio con Zenyatta.

La modifica effettuata riguarda il colpo di scudo, adesso non è più possibile oltrepassare le barriere utilizzando questa abilità. L’isteria che ha colpito la community da quando è entrata a far parte del rooster ha fatto breccia in Blizzard, continuando a depotenziare questo eroe.

Doomfist

Uno degli eroi più distruttivi al momento, se non il primo, il portatore del guanto viene privato di un po della sua mobilità, la speranza di tutti è che sia abbastanza.

Lo slancio sismico vede ridotta la sua portata, abbassandola a 15m dai 20 precedenti, inoltre chi subisce il montante non si troverà più impossibilitato a muoversi per 3 secondi ma appena per 0.6 secondi. Considerando che in Overwatch ci sono eroi che possono danneggiare per 200-300punti vita a colpo, restare inermi per tutto quel tempo era molto frustante.

Mcree

Il pistolero coprotagonista insieme ad Ashe del corto durante il blizzcon di quest’anno, si ritrova con un miglioramento che lo riavvicina alle sue origini in Overwatch.

La sventagliata, lo sparo secondario che svuota il caricatore in rapida successione, infligge 10 danni supplementari, arrivando così a 55. La combo sventagliata – capriola – sventagliata capace di distruggere tutti gli eroi si riaffaccia prepotentemente.

Torbjorn

Patch neutra in casa Lindholm, tolgono alla figlia per dare al padre, anche se il bilanciamento su brigitte è uno dei più pesanti passati tra la mente di Blizzard, insieme al rework di Mercy.

Il nucleo ardente dello svedese viene potenziato ancora un pochettino e infligge ben 160 danni al secondo ai giocatori sprovvisti di armatura.

È difficile dirlo con certezza ma questi cambiamenti sono stati fatti per calmare le acque verso tutti quei giocatori che passano il loro tempo a lamentarsi al posto di giocare ed è molto probabile che avranno un impatto importante nel meta.

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!