Con l’uscita di PES 2019, sono arrivati i primi complimenti, ma ovviamente le prime critiche. Queste ultime sono dovute soprattutto all’assenza di numerosissime licenze per quanto riguarda il nuovo capitolo calcistico di Konami. Con le competizioni UEFA che saranno presenti in FIFA, la software house giapponese non è riuscita a colmare quel grande vuoto, mantenendo anzi grandi club senza kit e loghi ufficiali, come Juventus e Real Madrid.

Fortunatamente però, per risolvere questa pecca, su PC e PS4 è possibile inserire manualmente gli stemmi e le divise delle squadre senza licenza, in modo da rendere più reali le partite. Dopo avervi spiegato come aggiornare le rose, in questo articolo vi guideremo nell’inserimento di kit e loghi ufficiali. Prima di procedere, è necessario possedere 3 cose fondamentali:

  • Una copia originale di PES 2019 per PC o PS4.
  • Una chiavetta USB con almeno 8GB di memoria.
  • Una connessione ad internet.

Dove posso trovare kit e loghi da inserire?

Considerando che i file sono creati da altri utenti, è necessario sapersi muovere e scegliere quindi il giusto sito. Da PES-Patch è possibile scaricare gratuitamente qualsiasi tipo di file a disposizione. Questo è sicuramente uno dei siti più sicuri e funzionanti in circolazione. PES Universe mette invece a disposizione materiale migliore dal punto di vista grafico, ma a pagamento.

Inserire kit e loghi ufficiali delle squadre

Per gli utenti PS4, prima di inserire i file sulla chiavetta USB è necessario eseguire un paio di operazioni fondamentali. Innanzitutto bisogna formattare la chiavetta USB in FAT32, affinché sia compatibile con la console. Per fare ciò, andate in “Esplora Risorse” sul vostro PC e cliccate con il tasto destro del mouse sulla chiavetta, selezionate “Proprietà” e successivamente “Formato”. Formattate quindi la chiavetta in FAT32.

A questo punto, andate nella vostra chiavetta USB e create una cartella chiamata WEPES. Scaricate i file che avete scelto ed estraete il contenuto con WinRAR o un programma simile nella cartella appena creata. Se dovete inserire kit e loghi su PS4 collegate la chiavetta USB alla console, se invece siete su PC chiudete le cartelle e tornate sul Desktop. Da qui in poi il procedimento sarà lo stesso a prescindere dalla piattaforma.
Avviate PES 2019.


Una volta entrati nel gioco e recati nel menù, andate nella scheda “EXTRA” e selezionate la sezione “MODIFICA“. Nella schermata che appare selezionate la voce “Importa/Esporta“.

Successivamente andate sulla voce “Importa Squadra” e selezionate tutti i file, dopodiché confermate cliccando su “Vai a Impostazioni dettagliate“.


Nelle Impostazioni Dettagliate lasciate vuote le tre caselle e cliccate su OK.
A questo punto parte l’importazione dei file e che durerà intorno ai 15 minuti. La durata però dipende anche dal numero dei file che si stanno inserendo in PES 2019.
Una volta completata l’operazione, kit e loghi ufficiali sono stati inseriti. Basta quindi tornare al menù principale e controllare attraverso una semplice amichevole che tutto sia andato per il verso giusto.


Se avete anche loghi ufficiali delle competizioni, per inserirli c’è da fare un’operazione leggermente diversa.
Nella sezione Importa/Esporta bisogna cliccare su “Importa Immagini” e nella schermata successiva selezionare i loghi che volete importare. Fatto ciò, tornate indietro fino alla sezione “MODIFICA” e selezionate “Competizioni“, quindi sostituite i loghi ed il gioco è fatto.


L’assenza di molte licenze purtroppo è un problema che Konami porta sulle spalle da sempre, ma per fortuna c’è chi sa rimediare. Speriamo di esservi stati d’aiuto con questa guida così da farvi godere appieno PES 2019!

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!