Tra le passioni più grandi di adulti e bambini è da sempre presente quella per i supereroi. Difficilmente troveremo un bambino non affezionato ad uno tra Spider-Man, Iron Man, Hulk e chi più ne ha più ne metta. Aprile 2019 è stato senza dubbio il mese degli Avengers, grazie all’incredibile successo di Endgame, pellicola conclusiva del lungo capitolo dedicato a Thanos. Riguardo il mondo videoludico, però, solo pochissimi titoli hanno rappresentato degnamente l’universo Marvel. Al primo posto possiamo tranquillamente piazzare l’esclusiva Sony sull’arrampicamuri pubblicata lo scorso settembre da Insomniac Games.

Riflettendoci bene infatti, non sono stati realizzati quasi mai videogiochi all’altezza dell’MCU (Marvel Cinematic Universe). Ecco quindi arrivare Square Enix e Crystal Dynamics in soccorso degli appassionati, con un titolo interamente dedicato ai Vendicatori: The Avengers Project. Nell’unico trailer rilasciato vengono mostrati solo gli elementi iconici di Thor, Iron Man e Capitan America, senza alcun tipo di informazione. L’attenzione quindi è tutta rivolta ad E3 2019, dove con molta probabilità verranno annunciati dettagli importanti.

Storia emozionante?

Conoscere qualcosa di un gioco prima ancora che vengano rilasciate informazioni è praticamente impossibile. Ciò che possiamo fare però è non lasciarci sfuggire neanche un piccolo dettaglio, neanche quelli che all’apparenza potrebbero sembrare insignificanti. Uno di questi è la ricerca da parte di Crystal Dynamics di un direttore narrativo che sia in grado di realizzare “esperienze memorabili, emozionanti e cinematografiche”.

In aggiunta a questo requisito, viene specificato che dovrà essere fornita “un’esperienza di gioco emozionante coerente con la visione creativa del gioco”. Con queste specifiche, la software house sembrerebbe determinata a fare della narrativa uno degli aspetti migliori del titolo. È giusto dire che l’annuncio non fa nessun riferimento al tema Avengers e di conseguenza potrebbe essere tranquillamente riferito ad un’altra produzione.

C’è però da considerare un fatto ormai noto: Crystal Dynamics sta concentrando tutti i suoi sforzi nello sviluppo del titolo sui supereroi più amati. Per questo motivo quindi è più che lecito presupporre che l’annuncio riguardi proprio The Avengers Project. Ad ogni modo, non si conosce ancora nulla sulla trama, staremo quindi a vedere se in quel di Los Angeles si potrà scoprire qualcosa.

Finalmente un gameplay degno degli Avengers?

E3 è sicuramente la miglior vetrina per mostrare un titolo tanto atteso come questo, soprattutto se parliamo del primo trailer in assoluto. Ovviamente speriamo tutti di vedere un trailer con una minima parte di gameplay, ma se così non fosse, che ci diano almeno la possibilità di ammirare qualcosa del motore di gioco. Questo perché alcune informazioni sul gameplay già le abbiamo. Non che siano chissà quali, ma quantomeno conosciamo le basi.

The Avengers Project sarà un titolo d’azione in terza persona. Come facciamo a saperlo? La risposta è semplice: in un altro annuncio di lavoro pubblicato da Crystal Dynamics si ricerca una persona in grado di realizzare un “moderno design di combattimento per i giochi di azione in terza persona”. Se quindi avevate dei dubbi sulla nostra affermazione, probabilmente siamo riusciti a disintegrarli, un po’ come farebbe Iron Man con la sua armatura. Non sappiamo solo questo sul gameplay.

Tra le meccaniche di gioco ci saranno combattimenti corpo a corpo e con armi da fuoco, un’importante componente stealth, scontri con i boss e, soprattutto, la possibilità di collaborare con i compagni. A confermare questi aspetti è stata proprio la casa sviluppatrice, annunciando che tra i membri del personale c’è bisogno di figure che si occupano dell’IA nemica, delle armi, degli scontri in mischia, della gestione delle coperture e della furtività. Tutti punti che, se sviluppati a dovere, potrebbero portare alla luce un titolo fantastico.

Il punto sulla collaborazione tra compagni ci ha fatto sorgere un dubbio: il gioco potrebbe essere interamente online? Nessuno lo sa, ma è una probabilità. Un esperimento era già stato fatto con DC Universe Online, ma il poco supporto da parte degli sviluppatori ha fatto finire il titolo nel dimenticatoio. Considerando la ricerca da parte della software house di una figura per realizzare la trama, ci fa pensare che almeno una parte del titolo sia single player.

E graficamente?

Al momento, l’unico comparto del quale non si conosce nulla è quello tecnico. Sul sonoro non abbiamo aspettative, dato che per questo genere di titoli è sufficiente riprodurre fedelmente i suoni distintivi dei personaggi ed inserire la soundtrack ufficiale. Quello che ci tocca particolarmente è l’aspetto grafico, perché sappiamo bene quanto siano alte le pretese dei fan. Per rispettarle quindi servirà un lavoro importante ed il più possibile coerente all’universo Marvel.

Non vogliamo sbilanciarci più di tanto, ma provare a fare delle supposizioni non è mai sbagliato. Considerando l’addio all’MCU da parte di Robert Downey Jr. e Chris Evans, pensiamo sia quasi impossibile che i personaggi saranno riprodotti ad immagine e somiglianza delle loro controparti cinematografiche. Prendete con le pinze però ciò che abbiamo appena scritto, perché la casa sviluppatrice ha annunciato il titolo nel 2017. In quell’anno erano tutti impegnati nelle riprese e sotto contratto con Marvel, perciò non è da escludere che siano state fatte delle scansioni facciali, come accade oggi per molti videogiochi.

Sappiamo però qualcosa di complessivo sul mondo di gioco. Il comunicato stampa rilasciato al momento dell’annuncio riporta infatti le seguenti parole: “The Avengers Project è stato creato per i giocatori di tutto il mondo e includerà tutti i personaggi, tutte le ambientazioni e tutti i momenti iconici che hanno emozionato i fan di lunga data del franchise”. Prepariamoci quindi ad un titolo potenzialmente fantastico. Non è ancora chiaro quale sarà il motore grafico utilizzato, ma trattandosi di Square Enix e Crystal Dynamics, non rimarremmo sorpresi se fosse uno tra Horizon (Rise of the Tomb Rider) e Luminous (Final Fantasy XV).

Quindi vedremo The Avengers Project ad E3?

Stando alle voci di corridoio, sembrerebbe che quello sugli Avengers sia l’unico grande titolo in cantiere per quanto riguarda le due case sviluppatrici. Questo ci dà una grandissima speranza di poter vedere qualcosa ad E3, ma non esultiamo in anticipo. Siamo consapevoli che titoli del genere hanno bisogno di tempo prima di essere mostrati e provati dai giocatori. È quindi necessario procedere con calma e vedere cosa accade nelle prossime settimane.

Prima di lasciarvi, consigliamo a tutti i possessori di PS4 di giocare Marvel’s Spider-Man nel caso in cui non l’abbiano ancora fatto, disponibile su Amazon all’ottimo prezzo di 45€. Tra i pochi titoli Marvel usciti negli ultimi anni, questo è sicuramente il migliore sotto tutti i punti di vista. Ci sarà sicuramente un secondo capitolo, ma per quello dovremo aspettare una conferenza Sony, visto che la casa giapponese non sarà presente ad E3. Su The Avengers Project non ci resta che attendere, abbiamo come l’impressione che ne vedremo delle belle!

Ti Potrebbe interessare anche...