Passata la settimana di E3 2019, eccoci qua tornati per continuare la serie sugli specialisti di Call of Duty: Black Ops 4. Lo sparatutto targato Treyarch ed Activision è ormai da mesi nelle prime posizioni tra i titoli dello stesso genere, motivo per il quale continuiamo a trattare il gioco. Nello scorso articolo abbiamo analizzato Prophet, in questo vedremo invece Recon, specialista completamente nuovo.

Chi è Recon?

Proveniente dalla piccola città giapponese di Higashikawa e nato il 27 marzo 2021, Katsumi “Recon” Kimura avrebbe dovuto far parte dell’azienda di famiglia, che procurava legname dalle foreste vicine per rifornire artigiani locali. Il suo carattere solitario lo portava però ad allontanarsi da tutti molto spesso. Nei momenti di collera, il nonno gli insegnava a leggere l’I-Ching, ovvero il lancio ripetitivo di monete e bastoni per calmare la mente. Nella famiglia veniva considerata una tradizione.

Nel 2038 il Giappone fu colpito da un virus letale che decimò la popolazione. Gli unici membri della famiglia ad essere sopravvissuti furono Katsumi e suo padre. Con l’obiettivo di ricostruire, Katsumi si unì alla Ground Self Defense Force giapponese. Con il passare degli anni, ha ottenuto diverse promozioni, riuscendo a diventare esploratore di ricognizione.

L’abilità speciale di Recon è Impulso Visivo, che permette di visualizzare i nemici anche attraverso i muri, dando loro una colorazione rossa. Gli avversari però possono accorgersi di essere stati evidenziati, in quanto il loro puntino brillerà sulla mini-mappa.
Come gadget speciale ha invece a disposizione il Dardo Sensore, un dispositivo che spara dei sensori adesivi in grado di rilevare i nemici nelle vicinanze.

La skin in Blackout

Per sbloccare la skin di Recon nella modalità Battle Royale c’è bisogno di completare 4 obiettivi:

  • Ottenere la Moneta Ching tramite le casse di rifornimento
  • Evitare qualsiasi danno dal collasso
  • Classificarsi nelle prime 7 posizioni in Squadra, nelle prime 15 in Duo o nelle prime 30 in Solo
  • Terminare la partita con la Moneta Ching nell’inventario.

Quando utilizzare Recon?

Considerata la sua capacità di individuare i nemici anche attraverso i muri, Recon è uno specialista adatto a qualsiasi tipo di mappa o partita. Un aspetto da non trascurare però è la necessità di utilizzarlo quando si gioca in una squadra dove è possibile capirsi. Questo perché, una volta identificata la posizione degli avversari, bisogna comunicarlo ai membri del team in modo da poter ottenere l’uccisione.

Questo dunque tutto quello che c’è da sapere su Recon, uno specialista molto utile se utilizzato a dovere. Prima di lasciarvi, ricordiamo che Call of Duty: Black Ops 4 è disponibile su Amazon ad un prezzo incredibile. Reclutate la vostra squadra e provate ad utilizzare lo specialista trattato oggi. Siamo curiosi di sapere la vostra opinione sulle abilità di Recon.

Ti Potrebbe interessare anche...