Durante il Gamerome, evento videoludico gratuito che si tiene nella cornice di Parco Leonardo, l’aeronautica militare, insieme a Rortos, hanno presentato i loro progetto coordinato riguardante le Frecce Tricolori: un gioco per smartphone e tablet ufficiale della formazione acrobatica più famosa del suolo italiano. L’obiettivo principale dietro questo titolo è quello di avvicinare i giovani verso il mondo dell’aeronautica, permettendogli di conoscere le varie caratteristiche della realtà italiana.

Il gioco è disponibile sin da oggi su Apple Store e Google Play Store.

Il titolo presenta diverse modalità. In quella riservata alle acrobazie, sono presenti 4 scenari ed in ognuno di essi ci sono manovre e figure ufficiali delle Frecce Tricolori. È possibile organizzare la propria esibizione nei minimi dettagli ed è stato introdotto un meccanismo che mostra in anteprima le figure, in modo da pianificare tutto prima del decollo.

In tutte le modalità, ma specialmente in quella acrobatica, sono presenti tre livelli di difficoltà. Ovviamente all’inizio il gioco fornisce dei tutorial per ambientare il giocatore ad i suoi elementi. Nella modalità facile, per esempio, ci sono diversi segnali visivi che facilitano l’organizzazione e le manovre in aria. Naturalmente il gioco possiede una telecamera con vista dal cockpit, oltre a dei replay dedicati ad ogni manovra con la possibilità dunque di scegliere la telecamera da cui vederli. Ogni qualvolta il giocatore finirà un’attività, riceverà un punteggio e delle valutazioni.

frecce-tricolori-flight-simulator-7-800x450

Nella modalità progettazione, invece, è possibile creare manovre personalizzate in ogni aspetto, dalla velocità ai fumi. Questo aspetto del gioco è adatto per chi vuole realizzare una perfetta esibizione con lo stile delle Frecce.

Un’altra modalità è il flight simulator classico, dove si possono pianificare voli singoli e personalizzabili in tutti gli aspetti, dal meteo al mezzo. In questo tipo di gameplay si usa il vero sistema cartografico a disposizione dell’aeronautica militare. L’HUD non è per niente invasiva ed ha un effetto trasparenza se non utilizzata per un lasso di tempo ragionevole. Sono presenti molti velivoli, tra cui alcuni storici dell’aeronautica nostrana.

Il gioco è ricco di dettagli, come la riproduzione dell’effetto di offuscamento causato dal cambiamento da G positivi a G negativi. La modalità che vi permetterà di godere a pieno di questo aspetto è l’hangar, dove è possibile vedere i modelli dei velivoli e leggerne caratteristiche o curiosità. Naturalmente sono presenti anche informazioni riguardo ai piloti, soprattutto sui Pony (il nome tecnico dei vari piloti) del 2016.

Ti Potrebbe interessare anche...