Dopo aver analizzato Glaz, in questo articolo vedremo il secondo attaccante della squadra speciale russa SPETSNAZ: Fuze.

L’abilità speciale di Fuze e quali armi scegliere

Fuze è probabilmente uno dei pochissimi operatori, se non l’unico, in grado di compromettere le sorti di una partita sia pro che contro. Il suo gadget speciale, la carica a grappolo, è una delle armi speciali più potenti di Rainbow Six Siege. Può essere piazzata sia in verticale che in orizzontale su pareti e pavimenti penetrabili e, una volta azionata, disperde granate attraverso la superficie in direzioni differenti. I nostri compagni non sono però immuni alle granate della carica.

Come armi principali, Fuze può essere equipaggiato con uno scudo balistico, una mitragliatrice 6P41 o un fucile d’assalto AK-12.
Per secondarie, ha a disposizione una pistola PMM o una GSH-18.
In quanto al gadget, la scelta può essere fatta tra le cariche ad irruzione e le granate fumogene.

Lo scudo balistico è una scelta azzeccata nel caso in cui si vogliano fare incursioni dirette. Ottimo per agire fuori dagli schemi.

La 6P41 è ottima per gli scontri a fuoco dalla breve e dalla media distanza. È a dir poco devastante negli scontri a fuoco classici. Dalla lunga distanza sono consigliate raffiche brevi.

L’AK-12 è sicuramente una delle migliori della sua categoria. In grado di adattarsi in ogni situazione, non darà mai problemi per quanto riguarda il rinculo.

Tra le secondarie, la scelta migliore è sicuramente la PMM, grazie alla sua compattezza e affidabilità.

Il gadget va scelto in base alla strategia.
Se si sceglie di prendere gli avversari di sorpresa o semplicemente di disturbarli, le cariche da irruzione sono perfette.
Se invece si opta per il supporto ai compagni, la granate fumogene sono la scelta migliore, anche per disorientare il team nemico.

Quando e con chi usare Fuze?

Grazie al suo gadget speciale, Fuze è sicuramente uno degli operatori più devastanti del titolo Ubisoft. Nonostante questo, si adatta bene solo ad alcune mappe. Con corazza pesante e velocità minima, è in grado di resistere di più al fuoco nemico, soprattutto se si utilizza lo scudo come arma primaria.

Il compagno migliore da affiancare a Fuze è Blitz. Dopo aver attivato la carica a grappolo, dall’altro lato Blitz può accecare con il suo scudo i nemici in fuga dalle granate. Può risultare un’ottima tecnica, se applicata bene.

Questo dunque tutto ciò che c’è da sapere su Fuze, un operatore mostruoso se utilizzato a dovere.
Restate sintonizzati su Gamempire per guide, recensioni e molto altro ancora!

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!