Dopo aver recensito Fallout 4: Automatron, è arrivato il momento di approfondire Fallout 4: Wasteland Workshop. Si tratta del secondo dei tre DLC previsti per l’ultimo grande capitolo della serie ed è proposto a 4,99 euro su PC, Xbox One e PlayStation 4.

SEMPLICE RIEMPITIVO

Partiamo subito mettendo in evidenza uno degli aspetti più importanti di questo DLC: non è affatto un contenuto fondamentale e il prezzo di 4,99 euro sembra quasi ingiustificato.

Wasteland Workshop

Fallout 4: Wasteland Workshop prevede una grande quantità di oggetti utilizzabili per la creazione dei vari accampamenti. Fatta eccezione per questa aggiunta mirata al miglioramento della personalizzazione estetica degli insediamenti, (insegne al neon, lettere, segnali, nuove luci, ecc) questo DLC sembra a dir poco carente di contenuti. Insomma, da un contenuto aggiuntivo di Fallout ti aspetteresti nuove missioni, armi ed equipaggiamenti, ma Wasteland Workshop è l’esatto contrario.

Se vogliamo mettere in evidenza gli aspetti positivi di questo DLC (NdR: operazione a dir poco difficile), possiamo finalmente dire che la gestione degli insediamenti, è stata decisamente migliorata. Infatti, oltre ai nuovi oggetti, è stato introdotto anche un significativo miglioramento dell’interfaccia dell’officina.

MA LE NOVITÀ CI SONO?

Le novità ci sono ma non sono quel tipo di contenuti in grado di tenerti incollato allo schermo per ore ed ore, stiamo parlando delle gabbie, delle arene e dell’Eyebot per la ricerca di oggetti.

Partiamo proprio dalla stazione di recupero oggetti: si tratta di un terminale che ci permette di trovare la posizione di oggetti e munizioni di vario tipo. Basta selezionare l’oggetto desiderato ed uno speciale Eyebot inizierà a perlustrare la mappa per scovarne la posizione. Dopo poche ore, la posizione dell’oggetto apparirà sulla mappa e nel registro delle attività disponibili come una missione secondaria. A questo punto è sufficiente raggiungere la posizione saccheggiare la struttura.

Fallout 4 Wasteland Workshop

Passando alle gabbie, queste fanno esattamente quello che ci si potrebbe aspettare da una gabbia: cattura le creature. Tuttavia, non si parla solo di solo animali, in realtà, c’è la possibilità di catturare sia docili cagnolini che potenti criminali e le classiche creature mutanti tipiche della zona contaminata.

Una volta catturate le creature e liberate, potranno essere uccise all’istante con delle trappole, da altri NPC o per mano del giocatore stesso. A tal proposito, Bethesda ha ideato le arene che non fanno altro che mettere due NPC l’uno contro l’altro facendoli esibire in una sfida all’ultimo sangue. Una trovata per niente utile, ma stando ai numerosi video su YouTube, sembra un valido intrattenimento per alcune categorie di giocatori. L’alternativa all’istantanea eliminazione dei poveri ingabbiati è l’integrazione nell’insediamento grazie all’emettitore di onde beta che “calmerà” le creature e le renderà parte integrante della difesa del territorio (per ovvie ragioni, i supermutanti e gli altri umanoidi non possono essere resi docili).

GIUDIZIO: WASTELAND WORKSHOP… NON NE VALE LA PENA!

Triste ma vero: questo DLC di Fallout 4 non merita l’acquisto istantaneo, soprattutto per i giocatori su PC che possono accedere più o meno agli stessi contenuti grazie al modding (che tra l’altro è gratuito). Per i giocatori su console la situazione è leggermente diversa, gli oggetti introdotti con questo contenuto aggiuntivo possono aumentare leggermente la longevità del titolo fornendo alcuni spunti creativi per la creazione e la personalizzazione degli insediamenti.

Fallout 4 Wasteland Workshop

Contrariamente al DLC Automatron, Wasteland Workshop non aggiunge niente di particolarmente nuovo al gameplay. Infatti le gabbie e le altre novità introdotte non regalano alcuna esperienza di gioco particolarmente memorabile. Inoltre, sembra che altri oggetti dedicati alla personalizzazione degli insediamenti potrebbero arrivare successivamente.

Nonostante gli oggetti aggiunti all’editor degli insediamenti siano davvero tanti, ci sentiamo di sconsigliare l’acquisto del singolo DLC a 4,99 euro. Piuttosto, se siete veramente appassionati di Fallout 4, vi consigliamo di aspettare l’arrivo del DLC Far Harbor che dovrebbe portare una mole di contenuti decisamente più elevata. A quel punto, acquistare Wasteland Workshop potrebbe avere decisamente più senso.

[php snippet=10 param=id=87]

Nota: Per ovvi motivi, i voti dedicati al comparto tecnico (grafica e sonoro) sono ripresi dalla nostra recensione di Fallout 4.

Ti Potrebbe interessare anche...