Come ogni anno, a Giugno il mondo videoludico si riunisce per l’E3 di Los Angeles.
Electronic Arts ci ha ormai abituato a vedere nella sua conferenza il primo trailer di FIFA, manca pochissimo infatti per scoprire le grandi novità del prossimo capitolo.
Alcune informazioni sono però già emerse ed in questo articolo vedremo cosa dicono le prime indiscrezioni su FIFA 19!

Data di uscita e uomo copertina

Da qualche anno a questa parte, EA ha fatto coincidere l’uscita di FIFA tra l’ultima settimana di Settembre e la prima di Ottobre.
FIFA 18 fu disponibile dal 29 Settembre su tutti gli scaffali, con un’uscita anticipata di un giorno per chi aveva prenotato la versione Standard.
Per le prenotazioni sulla Ronaldo Edition e sulla Icon Edition (quest’ultima disponibile solo in versione digitale) fu reso disponibile diversi giorni prima.

Le versioni disponibili quest’anno non sono ancora state annunciate.
Invece il titolo base è stato confermato in uscita il 28 settembre, a meno che EA non deciderà di stravolgere completamente tutto.

Confermato anche quest’anno Cristiano Ronaldo come testimonial del gioco!
Alle 19:00 del 7 Giugno, EA ha infatti annunciato tramite post sui vari social che il cinque volte pallone d’oro sarà nuovamente l’uomo copertina principale di FIFA 19.
Nell’immagine pubblicata appare con la maglia del Real Madrid, ma è molto probabile che lo vedremo sulla cover finale con un’altra maglia considerando la sua volontà di andare via dai Blancos.

“Finalmente la Champions?”

È una domanda che tutti gli appassionati di FIFA si chiedono da diversi anni.
Fino all’ultimo capitolo la presenza di Champions League ed Europa League è stata praticamente impossibile, visto che le loro licenze erano esclusive di PES.
Diverse indiscrezioni sembrerebbero però portare ad un FIFA 19 con le licenze dei due tornei UEFA e conseguente Supercoppa Europea.

Dopo le rispettive finali di UCL ed EL, il contratto tra PES e UEFA è scaduto ed a confermarlo è stata la stessa federazione calcistica attraverso un comunicato sul proprio sito.
Qualche settimana dopo, Evert ten Napel, commentatore olandese di FIFA, ha dichiarato di essere alle prese con il doppiaggio di FIFA 19, affermando che sarà migliore e, sue testuali parole, “conterrà anche le licenze di Champions League ed Europa League”.

La Serie A e le altre licenze

Ebbene sì, sembra proprio che quest’anno Electronic Arts voglia rendere le cose più grandi di quanto lo siano già.
Oltre alle licenze UEFA, sembra infatti che la casa sviluppatrice canadese abbia acquisito la licenza ufficiale del campionato italiano, come fece già con FIFA 15 e 16.

A confermare le voci sarebbe stato il nostro quotidiano La Gazzetta Dello Sport, pubblicando recentemente un articolo nel quale si sottolinea il raggiungimento dell’accordo tra Lega Calcio ed EA Sports per l’acquisizione dei diritti sulla Serie A.
Potrebbe essere la volta buona per non vedere più scritto “Calcio A” per indicare il nostro campionato!

Un’altra licenza che POTREBBE approdare in FIFA 19 è quella del campionato cinese, nel quale ormai sono presenti diversi campioni.
Blake Jorgensen, CFO di Electronic Arts, in una recente conferenza ha infatti espresso la volontà di espandere il mercato della software house canadese in Cina, oltre che in Medio Oriente ed in Corea.

A sostenere questa ipotesi c’è l’annuncio riguardo la presenza della licenza ufficiale della Chinese Super League in FIFA Online 4, il Free To Play di EA per il mercato cinese, anche se le licenze di questo titolo sono separate da quelle del titolo principale.
Non è affatto da escludere però la presenza del campionato cinese in FIFA 19, aspettiamo quindi notizie ufficiali.

Due campionati che non saranno presenti in FIFA 19 sono quello russo e quello brasiliano.
Il primo sarà infatti una licenza esclusiva in PES 2019, mentre per il secondo EA ha deciso di prendere questa scelta a causa di alcuni problemi con i diritti d’immagine.
Già da alcuni anni, nel calcistico canadese molti giocatori del campionato brasiliano avevano nomi generici.

Volti più curati!

Una novità ufficiale e sicuramente gradita è il miglioramento dei volti dei giocatori.
La conferma di questa notizia è arrivata da EA ed anche dal Chelsea.
La software house canadese, con il DLC dei Mondiali rilasciato lo scorso 29 Maggio ha aggiornato i volti di oltre 40 calciatori.

La società sportiva inglese, ha recentemente rilasciato un video nel quale è possibile vedere la scansione facciale di alcuni giocatori.
Quello che sperano tutti gli appassionati è che in FIFA 19 ci saranno molti altri volti aggiornati rispetto a quelli aggiunti con il DLC dei Mondiali.

I nuovi stadi!

Da anni ormai EA ci ha abituato a trovare più di un nuovo stadio in ogni capitolo del titolo calcistico ed anche quest’anno la situazione non dovrebbe essere da meno.
È quasi sicuro il ritorno del Signal Iduna Park, lo stadio del Borussia Dortmund.
È un ritorno in quanto la squadra tedesca aveva stretto un accordo con Konami per la licenza esclusiva in PES 2018.

Considerando il contratto che lega EA Sports con la Premier League, con tutta probabilità in FIFA 19 saranno presenti gli stadi delle tre neopromosse: Wolverhampton Wanderers, Cardiff City e Fulham.
Faranno quindi il loro ingresso il Molineux Stadium, il Cardiff City Stadium ed il magnifico Craven Cottage, impianto inglese storico ed unico per la sua bellezza.

Alcuni simpatici tweet del Social & Community Manager di EA Sports, Severin Duval, lasciano pensare che nel nuovo capitolo calcistico potrebbe essere presente il Parc Olympique Lyonnais, impianto che ospita le gare interne del Lione.
Sul famoso social, Duval ha affermato che il modello 3D dello stadio era già stato completato, ma per diversi motivi la situazione è rimasta in stallo.

Il Viaggio continua in FIFA 19!

Pur non essendo ancora ufficiale, Il Viaggio sarà sicuramente presente in FIFA 19.
A confermare l’ipotesi ci sono due fattori che non lasciano spazio a dubbi.

Il primo indizio che indica un continuo della storia di Alex Hunter è la conclusione del secondo capitolo, giocabile in FIFA 18.
È infatti facile intuire che le cose non possono essere finite lì, manca senza dubbio una parte e siamo sicuri sia nel nuovo capitolo.

L’altro indizio, ancora più evidente, è un post pubblicato da Paper Crane su Instagram, la ditta che lavora da tempo con EA Sports per le riprese del titolo calcistico.
Nella foto è possibile vedere un operatore con un foglio sul quale è evidente l’immagine di Alex Hunter.
Crediamo quindi che FIFA 19 ci darà altre emozioni con il terzo capitolo della modalità The Journey!

Tutti pronti per E3!

Queste erano tutte le novità principali per quanto riguarda FIFA 19.
Se EA dovesse decidere di inserirle tutte potremmo essere di fronte ad uno scontro senza eguali.
Per scoprirlo non ci basta che seguire la conferenza al prossimo E3, siamo sicuri che ci sarà da divertirsi!

Per tutte le altre novità sul mondo dei videogiochi continuate a seguirci sempre qui, su Gamempire!

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!