Non lasciatevi ingannare dalla parola “tablet“, perchè il nuovo prodotto di Nvidia ha tutte le potenzialità per far capitolare le console portatili ed in futuro, chissà, anche le console di nuova generazione ed i PC stessi.

Vi diciamo questo perchè lo SHIELD Tablet ha dalla sua parte un processore molto simile a quello utilizzato nei PC da gaming più performanti al mondo, costituito da una GPU Tegra K1 Kepler a 192 core ed una CPU Quad-Core (4 core Cortex-A15, ndr) a 2,2 GHz con 2 GB di RAM.
Grazie a questa tecnologia non riscontriamo nessun problema legato a rallentamenti vari. Leggere una mail, navigare su internet, sfogliare la galleria o giocare a titoli a dettagli grafici elevati non fa differenza, poichè il prodotto di casa Nvidia risponde bene in qualsiasi situazione.

CARATTERISTICHE ESTERNE

La parte frontale del tablet è caratterizzata dalla presenza di tre elementi, il display full HD multi-touch IPS da 8 pollici, con una risoluzione di 1920×1200, gli altoparlanti stereo, che riproducono suoni davvero puliti e senza distorsioni, con microfono incorporato, posti sui lati sinistro e destro, e la fotocamera da 5MP HDR. Il retro, invece, presenta soltanto una fotocamera, anche essa da 5MP HDR, dotata di autofocus.

8601c4fdb88f139bc1f3e1ba308dfba1Il lato superiore è occupato dall’uscita micro-usb per la ricarica ed il collegamento al PC, l’ingresso mini-HDMI per connetterlo ad una TV ed il jack 3.5mm per le cuffie. Sul lato destro troviamo i pulsanti di accensione e del volume, gli scomparti per la microSD (espandibile fino a 12GB), per la SIM, presente solo nel modello da 32GB, e l’alloggio dello stilo, basato sulla tecnologia DirectStylus 2. Una volta estratto, infatti, sullo schermo verranno raggruppate tutte le applicazioni che ne fanno uso. Segnaliamo l’ottimo funzionamento del programma di disegno Nvidia Dabbler.
Sul lato sinistro, invece, troviamo solamente gli agganci per la cover magnetica, di cui consigliamo l’acquisto (29,99€, ndr) per mantenere il tablet rialzato mentre si gioca.

La batteria da 5200 mAh, ha un’autonomia di 3 ore nella fasi di gioco, mentre va dalle 7 alle 9 ore se si svolgono semplici attività, come navigare, ascoltare musica, prendere appunti.

PAROLA CHIAVE: VIDEOGIOCARE

Se la parola SHIELD va di pari passo con Gamers, un motivo ci sarà. Il prodotto di Nvidia, infatti, mostra le sue vere potenzialità una volta avviato un gioco, ma non i soliti “giochini” che si trovano sul Google Play Store, bensì quelli presenti nell’app Shield Hub: il nucleo centrale dello SHIELD Tablet.

a386dc898749ae3540cb4e2d57d2f7edDallo Shield Hub potremmo scaricare, acquistare ed avviare titoli come: GTA San Andreas, Half Life 2,Portal, The Walking Dead Season 1 e molti altri.
Le voci del menù più interessanti sono sicuramente quelle relative ai Giochi Grid e Giochi per PC: entrambe si basano sul cloud gaming e su un servizio di streaming.
La prima, in continuo aggiornamento, ci permette di giocare a titoli come: Borderlands, Grid, Darksiders,Saints Row, Batman, ecc, tutti installati su PC molto performanti (dettagli grafici massimi, ndr) che distano chilometri e chilometri dalla nostra posizione.
La seconda invece, ci permette di giocare ai titoli che sono presenti nella nostra libreria Steam sul tablet, o sulla TV se lo colleghiamo ad essa, grazie alla tecnlogia Gamestream.

E’ chiaro che lo streaming, per entrambi i servizi, necessita di un’ottima connessione Wi-Fi, che purtroppo nel nostro paese ancora scarseggia e porta, a volte, a piccoli cali di frame-rate e lag improvvisi. Nonostante ciò, è una trovata molto intrigante quella proposta da Nvidia che cambierà certamente il mercato videoludico, ma soprattutto l’esperienza di gioco.
Inoltre segnaliamo la possibilità di registrare le sessioni di gioco e di effettuare Live su Twitch direttamente dal tablet.

ACCESSORI INDISPENSABILI

Se in precedenza abbiamo accennato all’utilità della cover, soprattutto durante le fasi di gioco, non possiamo non parlare dell’enorme validità dello SHIELD Controller.
Il controller di Nvidia, simile a quello già visto in casa Microsoft per Xbox, acquistabile separatamente a 59,99€, si avvale sulla tecnologia Wi-Fi Direct, che offre una latenza bassissima e prestazioni superiori rispetto ai normali controller bluetooth.

Oltre i consueti 2 analogici, la croce direzionale ed i tasti A/B/X/Y, sulla parte frontale troviamo i pulsantiHome e Back, tipici di Android, il pulsante Start, i tasti per la regolazione del volume, il pulsante accensione che appena si tiene premuto ci permette di avviare un gioco usando la nostra voce tramite il microfono integrato, ed un touchpad per navigare nei menu in-game.

Nella parte anteriore, a sinistra e a destra, troviamo la coppia bumper/trigger, con al centro la presa auricolare stereo 3,5mm, con supporto per la chat vocale, e l’ingresso micro-usb 2.0 per la carica o per il gamemplay cablato. Il controller è molto funzionale, necessario se si gioca ai titoli GRID e Gamestream, mapecca sinceramente sul peso, forse un pochino eccessivo rispetto a quelli a cui siamo abituati con le console.

CONCLUSIONI

Partiamo dicendo che se volete acquistare un Tablet, lo SHIELD non fa al caso vostro. Non perchè non sia un prodotto potente ed efficiente, anzi, ma perchè comprereste un dispositivo che è stato progettato per altro. Di pari passo, se siete amanti dei tanto citati Candy Crush, Angry Birds e compagnia, nuovamente il prodotto di Nvidia non è per voi.

Lo SHIELD Tablet punta principalmente ai videogiocatori, quelli veri (passatemi il termine, ndr), coloro che vogliono godersi a dettagli massimi ogni titolo, che sia su PC o sulla TV. I servizi streaming e di cloud gaming sono molto interessanti, ma purtroppo ora le nostre connessioni non riescono ad usufruirne al meglio e ciò toglie circa il 50%, se non di più, delle potenzialità di questo ottimo prodotto.

687f979fbf90fc29da30a2830a3507cc

Parlando infine del prezzo, la versione Wi-Fi con 16GB di memoria la troviamo a 299,99€, mentre quella Wi-Fi, 4G LTE con 32GB viene venduta a 379,99€. A questo poi dovete aggiungerci il prezzo del controller e della cover, entrambi indispensabili, per un totale rispettivamente di 389,97€ e 469,97€, ma in questo caso vi vengono in “aiuto” alcune promozioni, specialmente durante il Black Friday, che includono questi ultimi con il tablet.

Promosso o bocciato? La risposta è rimandato, perchè nonostante sia un prodotto con potenzialità enormi e servizi sbalorditivi, in Italia, a causa delle connessioni ancora poco performanti in alcune zone, non riesce purtroppo ad esprimersi al meglio.

Ti Potrebbe interessare anche...