Robbotto è un indie arcade d’azione sviluppato da JMJ Interactive, pubblicato dagli stessi sviluppatori sull’eShop di Nintendo Switch, dove è possibile acquistarlo al prezzo di 9,99 €. La recensione di questo gioco è basata proprio sulla versione per la console Nintendo, ma il gioco è stato anche pubblicato per Pc, acquistabile tramite Steam.

Robb+Otto

Una gigantesta nave spaziale attraversa lentamente le vastità del cosmo, quando all’improvviso si trova contro una tempesta magnetica, che provoca malfunzionamenti a tutte le macchine ed i robot. Gli adetti robot manutentori più esperti Robb e Otto, stavano spegnendo del fuoco nella stanza del generatore dello scudo non sono stati travolti e così adesso dovranno viaggiare per tutta la nave e disabilitare tutte le macchine mal funzionanti.

L’avventura parte proprio da qui dal controllare i due personaggi principali del gioco che sono Robb e Otto che non sono altro robot manutentori. Per portare a termine il loro compito e cioè quello di raggiungere raggiungere l’incrociatore spaziale e riparare il guasto si passerà per dei livelli e si affronteranno altri robot. Ci saranno 100 livelli da affrontare in un classico gioco arcade .

I robot sulla Switch

Robbotto è un gioco che dal punto di vista tecnico non ha difetti sulla console Nintendo data anche la non complessità del gioco. Quello che si può fare però sulla Switch è giocare sia in single player che in co-op locale. Caratteristiche che oramai sono come un marchio di fabbrica quasi onnipresenti sulla ibrida Nintendo, daltronde meglio sfruttarle. Come detto bisognerà passare tramite dei livelli con stile arcade classico e con 20 diversi tipi di nemici da affrontare. Ci sono anche dieci boss unici da abbattere ogni dieci livelli. Robbotto traccia una linea tra pura frustrazione e gloriosa vittoria, mentre non usi nient’altro che abilità e un pizzico di fortuna per sconfiggere i livelli a schermo singolo pieni di caos mortale. Il gioco riesce soprattutto ad evitare di deviare in profondi pozzi di inutile sovra-complicazione, sebbene la sua curva di difficoltà scenda bruscamente all’inizio.

Un classico arcade

Fondamentalmente in Robbotto la carattetistica divertente è quella della co-op. Come in ogni gioco di questo tipo ci si potrà divertire con un compagno di squadra, dove ognuno controlla un robot. Bisognerà saltare e muoversi cercando di evitare i nemici e le loro armi. L’ obiettivo è di disattivare tutti i robot presenti nel livello.

Ogni robot è equipaggiato con un’arma ad esplosione di energia che stordisce, rallenta e disattiva le armi dei nemici. Una volta che un nemico è stordito, i giocatori devono usare l’altra arma, una specie di flusso d’acqua, che finirà il compito di disattivazione dei robot nemici. I giocatori devono fare questo a tutti i nemici nel livello e poi entrare nel portale per passare al livello successivo.

Robbotto non è un gioco facile, anzi la difficoltà è ben bilanciata e ogni vittoria e passaggio di livello saranno sudati. Non mancheranno momenti frenetici dove si dovranno usare sia le abilità che anche la capacità di sapersi districare, per superare i livelli, sia in single player che in co-op.

Le caratteristiche da indie classico arcade fanno di Robbotto potenzialmente un prodotto che si rivolge ai fans del genere. Potrebbe essere interessante anche ad un prezzo contenuto, per chi è in cerca di un indie con un gameplay classico, duraturo e con un livello di sfida alto.

Ti Potrebbe interessare anche...