Il Thrustmaster T150 è un volante proposto a 199,99 euro (NdR: in realtà il prezzo è notevolmente più basso) ed è compatibile con PlayStation 4, PC e PlayStation 3. Si tratta di un prodotto di alta qualità dedicato ai fanatici della simulazione, ma anche a coloro che vogliono iniziarsi al fantastico mondo dei simulatori automobilistici su console o PC.

MONTAGGIO SICURO, MA LEGGERMENTE COMPLICATO!

Anche se il prezzo elevato potrebbe essere sinonimo di un volante pensato esclusivamente per i fanatici della simulazione, in realtà è estremamente versatile: può essere fissato su una semplice scrivania, ma anche su una costosa postazione di guida.

Come gran parte dei prodotti Thrustmaster, anche il T150 è compatibile con le varie periferiche aggiuntive dell’azienda. Ad esempio, è possibile ampliare le possibilità del volante collegando il cambio ad H, TH8A e la pedaliera T3PA che abbiamo avuto modo di recensire nei mesi precedenti.  Anche se è possibile montare il volante ovunque, questo non vuol dire che sia un’operazione semplice, infatti il fissaggio avviene grazie ad una morsa ed una vite (separate) che devono essere allineate con estrema precisione. Una soluzione ideale per fissare con sicurezza il volante a qualsiasi superficie, ma estremamente scomodo per chi è costretto a montare e smontare il volante ad ogni sessione di gioco.

T150: BUONI MATERIALI E OTTIMA QUALITA

In quanto a qualità dei materiali Thrustmaster è sempre una garanzia, dal motorino (che è il vero e proprio cuore della periferica) al volante, tutto è estremamente solido e rifinito. I componenti interni del motorino sono di buona fattura, così come il corpo del volante e delle levette del cambio. Il volante ha un’anima in metallo rivestita da solida plastica (solo sulla circonferenza), mentre le parti su cui poggiano le mani è rivestita in gomma per favorire un’ottima presa anche in sessioni di gioco intense.

È proprio l’abbondanza di metallo nelle varie parti del volante che dona un aspetto estremamente solido e qualitativo. Ad esempio, le ampie levette del cambio (alte 13 centimetri) sono completamente in solido metallo e questo garantisce un grado di realismo molto elevato oltre che un fantastico “suono metallico” ad ogni cambio marcia.  

Il vero punto forte del volante è senza dubbio il force feedback (regolabile) che, per chi non lo sapesse, è un sistema che restituisce un riscontro di ciò che accade sotto le ruote della vettura grazie alla gestione della vibrazione e la resistenza del volante stesso. Da questo punto di vista il T150 non eguaglia certamente la qualità del più costoso Thrustmaster T300, ma è comunque uno dei volanti più realistici che abbiamo avuto modo di provare.

Il volante T150 è in grado di ruotare in entrambe le direzioni fino a 1080 gradi (oppure 270 gradi, a seconda della vettura e delle impostazioni). Inoltre misura ben 28 centimetri di diametro, qualche centimetro in meno di un vero volante da corsa, ma comunque ampio e adatto per restituire un buon feeling durante le sessioni di gioco.  

UN VOLANTE COI TASTI AL POSTO GIUSTO

Non è un modo di dire, il T150 ha davvero tutti i tasti al punto giusto, infatti, essendo pensato per essere utilizzato principalmente su PlayStation 4, il volante gode di tutti i tasti caratteristici della console, compreso il pad digitale, il tasto Option, il tasto Share ed il tasto PS: tutti facilmente raggiungibili senza togliere le mani dal volante.

Con un totale di 13 tasti, sarà possibile configurare gran parte delle azioni necessarie nei videogiochi di corse automobilistiche. Inoltre sono presenti anche i tasti R3 ed L3 che sono posti sulla base del volante, questi possono essere usati per operazioni poco frequenti.

Tuttavia, nonostante ci siano tutti i tasti tipici di un Dualshock 4, questi non sono mai abbastanza quando si parla di simulatori automobilistici che hanno decine e decine di impostazioni configurabili.  

PEDALIERA CON QUALCHE DIFETTO

L’unica vera nota stonata di questo set è la pedaliera che, al contrario del volante, è tutta in plastica (comunque solidissima) e soffre di un bilanciamento dei pesi che crea non pochi problemi durante l’utilizzo comune. Scendendo nei dettagli, il problema si manifesta in fase di frenata quando si esercita una pressione elevata sul freno che per ovvie ragioni è più resistente dell’acceleratore. In questi casi la pedaliera tende a sbilanciarsi e sollevarsi dalla parte posteriore rovinando significativamente l’esperienza di gioco per coloro che non possono fissarla a qualche solida struttura.  

Per risolvere parzialmente questo problema, è possibile abbassare leggermente la posizione dei pedali grazie alle due configurazioni disponibili. In questo modo il peso del piede sarà più vicino al baricentro della struttura limitando il sollevamento della parte posteriore (ma non eliminandolo totalmente).

In realtà, come abbiamo già avuto modo di vedere, si tratta di un difetto che Thrustmaster si porta dietro dal volante T300 RS, infatti la pedaliera è rimasta la stessa. Fortunatamente, il Thrustmaster T150 supporta le “pedaliere aggiuntive” che l’azienda ha distribuito nel corso degli anni. Questo vuol dire che sarà possibile utilizzare anche la T3PA che abbiamo recensito lo scorso anno.

GIUDIZIO: UN VOLANTE DI QUALITA’ AD UN PREZZO CONTENUTO

Il T150 è un prodotto di qualità proposto ad un prezzo relativamente contenuto. Infatti, nonostante il prezzo ufficiale sia di 199,99 euro circa, su Amazon ed altri negozi alternativi, è possibile acquistare il Thrustmaster T150 a soli 169 euro circa.

Una cifra così contenuta vuol dire che il T150 è proposto alla metà del prezzo di molti altri volanti di ottima fattura, compreso il T300 RS che abbiamo recensito e che non ci è sembrato particolarmente migliore di questa variante più economica.

Concludendo ci sentiamo di consigliare questo volante a tutte le categorie di giocatori che vogliono immergersi nel mondo dei simulatori automobilistici. Si tratta di un prodotto caratterizzato da un ottimo rapporto qualità-prezzo, di fatto potrebbe essere il possibile erede del Logitech Driving Force GT: il volante che negli anni scorsi ha praticamente monopolizzato il mercato dedicato ai volanti di fascia media (NdR: quelli proposti approssimativamente tra i 100 e 250 euro).

Una volta montato e testato su Project CARS per PlayStation 4, il T150 mi ha soddisfatto su tutti gli aspetti regalandomi ore ed ore di pura simulazione. L’unico grande difetto è la pedaliera, ma può essere risolto con qualche rimedio fai-da-te e la regolazione dei pedali.

Ti Potrebbe interessare anche...