Annunciati, mostrati e senza una data di uscita se non un generico 2019, i prossimi 10 giochi mostrati hanno tutte queste caratteristiche in comune, conditi da un’aspettativa alta se non di più. Sicuramente avremo maggiori informazioni durante l’estate nel periodo delle conferenze, insieme ai nuovi annunci per riiniziare questo circolo vizioso che, per fortuna, non sembra finire. Questa Top 10 è esclusiva per i videogame che usciranno almeno su PC, presentati in ordine alfabetico per non far torto a nessuno.

Beyond Good and Evil 2

Uno dei simboli che dimostra che nell’industria videoludica, e non solo in quella, contano solo le vendite. Beyond Good and Evil 2 è il prequel del primo capitolo datato 2003 disponibile per console e Pc di due generazioni fa. Con questo nuovo capitolo Ubisoft Montpellier si distacca dal platform che era il primo gioco per abbracciare la struttura Azione-Avventura con elementi da gioco di ruolo e sarà disponibile per Pc, Playstation 4 e Xbox One. Il giocatore potrà creare il proprio personaggio ed esplorare pianeti, ognuno di essi con la propria società, dovrà compiere missioni per essi per migliorarsi, sia sé stesso che l’equipaggiamento. Sarà possibile giocare sia da soli che in cooperativa ed in entrambi i casi ci saranno eventi mondiali.

Biomutant

  • Sviluppatore: Experiment 101
  • Editore: THQ Nordic
  • Genere: Azione – GDR – Mondo Aperto
  • Link: https://biomutant.com/

Annunciato nell’agosto del 2017, Biomutant sviluppato da Experiment 101, studio creato da ex membri di Avalanche Studios, e pubblicato da THQ Nordic, sarà disponibile per Pc, Playstation 4 e Xbox One. Il gioco sarà un gioco di ruolo d’azione a mondo aperto dove il mondo di gioco è stato colpito da un disastro naturale che ha inquinato l’albero della vita. Spetterà al giocatore decidere il destino dell’albero arrivando alla fine delle sue radici, protette ognuna da una tribù. Ognuna di esse autonoma, libera scelta al protagonista allearsi oppure distruggerle. Biomutant è sviluppato su Unreal Engine 4 e si impersonerà un simil procione in un mondo pieno di animali mutati, con una completa personalizzazione del personaggio. Lo stile di combattimento è un mix tra attacchi a corta distanza e spari dalla lunga, inoltre sarà possibile potenziare il personaggio con applicazioni bio-meccaniche.

Control

Dopo anni sotto l’egida di Microsoft, Remedy Entertainment si affida a 505 Games per Control, un’avventura con meccaniche da sparatutto in terza persona che sarà disponibile per Pc, Playstation 4 e Xbox One. Jesse Faden ottiene superpoteri dopo un’esperienza traumatica e quando la sede della FBC viene invasa da una forza ultraterrena, Jesse verrà insignita del ruolo di direttrice della stessa, ossessionata dall’ex direttore avrà il compito di scacciare la minaccia. Le armi a disposizione potranno essere trasformate grazie ai poteri della protagonista per sopravvivere nel mondo creato che si mostra altamente distruggibile, inoltre un grande focus è stato messo per la trama di Control, con giochi mentali che impegneranno il giocatore per molto tempo dopo la data d’uscita.

Cyberpunk 2077

Al team CD Projeck Red è bastata un serie per divenire uno dei più importanti studi di programmazione videoludica. I tre capitoli ambientati nel mondo del Witcher hanno creato aspettative enormi sul nuovo titolo in sviluppo denominato Cyberpunk 2077. In questo gioco si abbandona completamente l’ambientazione fantasy per una cyberpunk, resta però lo stile, cioè il gioco di ruolo, che ha incoronato l’azienda. I personaggi saranno completamente personalizzabili durante il prosieguo dell’avventura, le azioni e l’aspetto che il giocatore opterà per più opportune incideranno sulla storia del videogioco, non essendoci un vero scopo nel gioco saremo artefici del nostro destino.

Gears (of war) 5

Durante l’e3 del 2018, durante la conferenza Microsoft, uno dei giochi più chiacchierati insieme ad Halo era Gears of War 5. Il trailer mostrato di quest’ultimo lascia a bocca aperta per la qualità raggiunta dagli sviluppatori The coalition nella creazione del mondo di gioco, con aree ricoperte di ghiaccio e rigogliose foreste. Il gioco si baserà sulla storia di Kait Diaz costretta a disubbidire agli ordini per scovare la minaccia che lega i suoi incubi allo sciame. Come di consueto l’Unreal Engine muoverà lo sparatutto in terza persona, cercando anche un minimo di innovazione proponendo un gameplay con più elementi a mondo aperto. Il suffisso “of war” è sempre presente anche se omesso persemplicità.

Doom Eternal

Dopo il reboot dell’iconica saga nel 2016, Bethesda e Id Software sono pronte nel 2019 a rilasciare il seguito Doom Eternal, sparatutto in prima persona che sarà disponibile per PC, Playstaton 4, Xbox One e Switch. Le orde di demoni che abbiamo distrutto su Marte sono tornate e sta volta le forze dell’inferno hanno invaso la Terra. Il gioco non si distacca dal precedente, portando il giocatore in un mondo dilaniato dagli invasori, ma il combattimento frenetico e l’aggiunta di nuovi tipi di nemici sapranno regalare ore di divertimento dove il cervello serve a ben poco. Saranno presenti nuove meccaniche per lo spostamento, come un gancio e la possibilità di scattare, inoltre armi da mischia permetteranno ancora più esecuzioni gloriose.

Dying Light 2

La figura di Chris Avellone è una delle più influenti nel mondo videoludico, basti pensare solo che la mente dietro a Fallout 2, Planescape: Torment o il più recente Prey è lui. Durante l’E3 2018 ha presentato come game designer Dying Light 2, seguito del survival horror con elementi open world e movimenti presi dal parkour, sviluppato anch’esso da Techland. Il gameplay non si distacca dal precedente ma verrà data una maggiore enfasi sulle scelte del giocatore e quindi, sulle sue conseguenze. Ci aspetteranno esplorazioni giornaliere e fughe nelle ore notturne quando le orde mutano in zombi ancora più distruttivi e combattivi. Ogni tetto sarà raggiungibile grazie alle abilità motorie del protagonista, ma anche li non si sarà al sicuro.

Ori and the Will of the Wisps

Nel 2015 una piccola perla indie prese vita su Pc e Xbox One, Ori and the Blind Forest del team Moon Studios e pubblicato da Microsoft Game Studios, proponeva la storia di un piccolo spirito guardiano in un platform, artisticamente superbo e con una trama ricca di colpi di scena. Con Ori and the Will of the Wisps, riprenderemo il comando di Ori aiutandolo a scoprire il mondo dietro alla foresta di Nibel con abilità rinnovate. Il gameplay è ispirato da giochi del calibro di Rayman e Metroid e ci saranno piccoli accorgimenti dal primo capitolo.

The Outer Worlds

Obsidian torna in grande stile, con The Outer Worlds un gioco di ruolo in prima persona che sarà disponibile per Pc, Playstation 4 e Xbox One, porterà il giocatore in un universo fantascientifico. Il gioco prevede numerosi pianeti abitabili e potrà reclutare personaggi non giocanti, ognuno di essi avrà la loro storia e le proprie missioni da compiere, inoltre avranno uno stile di combattimento ognuno diverso dagl’altri. Nonostante l’acquisto da parte di Microsoft, The Outer Worlds uscirà sotto l’etichetta Private Division, che oltre al suddetto gioco rilascerà anche Ancestors: The Humankind Odyssey.

Wolfenstein: Young Blood

Machine Games si diverte con le nomenclature dei propri prodotti, infatti dopo aver presentato al mondo Wolfenstein: The new order e il prequel The old blood, nel 2017 ha portato nei nostri dispositivi un altro capitolo con new nel nome, sto parlando di The New Colossus. Tutti stavano aspettando uno spinoff con un old nel nome, invece si sono presentati con Young Blood, utilizzando pur sempre il sangue presente anche nel prequel. Questo gioco si mostra completamente inedito per la serie Wolfenstein, infatti avrà anche una natura cooperativa, impersonando Jess e Soph, le figlie gemelle di B.J. Blazkowicz impegnate alla ricerca del padre disperso in Francia.

Questi sono i 10 titoli più attesi nel 2019 senza una data di uscita, qualcuno di essi è possibile che venga spostato nei primi mesi del 2020, sia per evitare conflitti di vendite con altri videogiochi sia per poter rifinire meglio la loro visione. Voi quanti di questi titoli state aspettando?

Ti Potrebbe interessare anche...