Quando Treyarch ed Activision annunciarono la presenza di una modalità Battle Royale in Call of Duty: Black Ops 4, pensammo subito che non sarebbe stata giocata a lungo. A distanza di due mesi dall’uscita del gioco siamo stati fortunatamente smentiti, dato che Blackout è entrato anche nei nostri cuori. Dopo aver svelato i 5 segreti per vincere, in questa guida vi mostreremo quelli che secondo noi sono i migliori Perks presenti in questa modalità.

In Blackout sono presenti un totale di 21 Perks disponibili. Possono essere attivati fino a 6 contemporaneamente, ed ognuno di essi può essere utilizzato più volte per migliorarne l’effetto. Per attivarli basterà andare nell’inventario e tenere premuto l’apposito pulsante sul Perk scelto. Abbiamo scelto 6 Perks, ognuno compreso di dettagli, in grado di dare un vantaggio significativo in qualsiasi momento della partita.

Attaccabrighe: mettilo K.O.

DESCRIZIONE: Aumenta i danni corpo a corpo. Guadagni 50 punti salute per ogni attacco andato a segno.
DURATA: 120 secondi.
Se tra tutti i Perks ce n’è uno che bisogna sperare di trovare ad inizio partita, Attaccabrighe è l’ideale. Quando tutti sono alla ricerca di un’arma, questo Perk può fare la differenza negli scontri a pugni. Il vantaggio sui nemici nelle fasi iniziali risulterà altissimo.

Medico: curarsi in fretta fa la differenza

DESCRIZIONE: Ti curi e rianimi gli alleati più in fretta. Gli oggetti curativi danno più salute. Gli alleati vengono rianimati con salute aumentata.
DURATA: 240 secondi.
Utilizzare il Perk Medico quando si avvistano degli avversari è forse la soluzione migliore. In caso di scontro a fuoco risulterà fondamentale curarsi in fretta, cercando di cogliere i nemici alla sprovvista.

Paranoia: tra i Perks migliori per salvarsi

DESCRIZIONE: Un suono vi segnalerà quando un nemico vi ha nel mirino.
DURATA: 240 secondi.
Tra i Perks di allerta, Paranoia è sicuramente uno dei più utili disponibili. È consigliabile utilizzarlo in momenti di tranquillità o durante uno scontro. In questo modo è possibile sapere se rischiamo di finire sotto attacco. Il nemico non si aspetterà mai di essere stato scoperto.

Stimolante: quando ci si sente invincibili!

DESCRIZIONE: Aumenta il quantitativo massimo di punti vita di 100.
DURATA: 180 secondi.
Stimolante è senza dubbio uno dei Perks più utili in Blackout. Utilizzarlo in prossimità di uno scontro a fuoco è sicuramente la scelta più logica. Il vantaggio sugli avversari diventerà piuttosto elevato, avendo il doppio della salute. Con 100 punti vita in più, la probabilità di uscire vincitori da uno scontro è molto alta.

Percezione: ascolta attentamente!

DESCRIZIONE: I passi dei nemici fanno più rumore.
DURATA: 120 secondi.
Considerando l’effetto, Percezione è uno dei Perks più utili in situazioni di tranquille o di fine partita. Capire la posizione dei nemici attraverso i loro passi permette di avere un vantaggio enorme, soprattutto nelle ultime fasi di gioco. Scegliete bene il momento in cui utilizzarlo durante la partita.

Polmoni d’acciaio: per gli snipers

DESCRIZIONE: Permette di respirare per più tempo sott’acqua e di tenere ferma la mira dei fucili di precisione e tattici più a lungo.
DURATA: 300 secondi.
Nella precedente guida su Blackout abbiamo visto quanto sia utile portare con sé un fucile di precisione in una mappa così aperta. Polmoni d’acciaio è il Perk ideale da affiancare ad un fucile da cecchino. Avere la mira ferma è essenziale, soprattutto quando i nemici sono in movimento.

Questi dunque i migliori Perks presenti in Blackout secondo il nostro modesto parere. Fateci sapere nei commenti quali utilizzate più spesso e cosa pensate di questa modalità a distanza di due mesi dall’uscita del titolo. A noi sta piacendo moltissimo, aspettatevi quindi altre guide, ma non solo sul Battle Royale!

Cos’altro ti serve

NATALE 2018 PC – 10 IDEE REGALO PER TUTTE LE TASCHE
NATALE 2018 XBOX ONE – 10 IDEE REGALO PER TUTTE LE TASCHE
NATALE 2018 NINTENDO SWITCH – 10 IDEE REGALO PER TUTTE LE TASCHE
NATALE 2018 PLAYSTATION 4 – 10 IDEE REGALO PER TUTTE LE TASCHE

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!