Aprile 2018 verrà ricordato come il mese dei primi rumor della PlayStation 5 la futura console di Sony e la prima soluzione che forse aprirà i battenti alla nona generazione.
Prima di commentare quanto emerso online, tra miti e leggende, vorrei ricordare che anche Xboss accoglie con piacere una nuova soluzione e che il suo credo nel marchio verde non manca di rispetto e lode in un prodotto riuscito della concorrenza.
Andiamo con ordine.

Internet – che confusione

Il web è ormai diventato un immenso magazzino di contenuti più o meno validi, che siano testi scritti o multimediali. Tutti hanno accesso a svariati strumenti per pubblicare quello che gli passa per la testa e muoversi tra fake news e non diventa sempre più complicato. In molti commentano  articoli più o meno professionali ed alcuni predicono addirittura il futuro…Noi su gamempire ci prefissiamo come idea quella di dare il via ad un dialogo, a capire quello che l’utenza pensa da appassionati come noi. Non abbiamo fantasmagorici contatti, conosciuti come insider, e non vogliamo cercare di indovinare i piani di Sony o altre aziende del settore. Una nuova generazione di console è un punto di svolta importante per noi appassionati ed ci permette anche di sognare un po’. Non si parla solamente di potenza ma di quello che ci accompagnerà nelle nostre case per i prossimi 5-6 anni con annessi tutti i servizi. Come commentato a più riprese la console come puro hardware hanno finito di esistere già con l’avvento della 360 e Ps3. Sono già due generazioni e mezzo, considerando Ps4 Pro e One X, che la console in sé ha lasciato spazio ad una serie di servizi che sul finire degli anni novanta sarebbe stato difficile anche solo immaginare.
Qui arriva il primo argomento:
Cosa avrà da offrire la PlayStation 5? – Il 4k è già stato sdoganato e con esso l’HDR. Vero sono tecnologie destinate a migliorarsi perfezionando i vari processi ma non potrà essere il cavallo da battagli principale della nuova ammiraglia Sony. Lo stesso discorso lo si può fare per i tanto chiacchierati 60FPS, elemento sempre lasciato nelle mani degli sviluppatori. Si parla di Realtà Virtuale ma anche questa tecnologia è presente da più di due anni e non sta passando un momento roseo. Su cosa spingerà Sony per passare alla nuova soluzione? Giochi? Che dire, ne abbiamo già tanti e di ottima fattura per Ps4, perché il consumatore dovrebbe investire 500€+ per un nuovo device? Dispiace ammetterlo, ma non ne ho la più pallida idea, fortunatamente saranno gli ingegneri ed il gruppo marketing dell’azienda del sol levante a pensarci.
Lancio della nuova console – La finestra di tempo data dai recenti rumors è fine 2018, difficile crederci, o novembre 2019 (aggiungo io novembre come da tradizione). La seconda data mi sembra più credibile scandendo Ps4-Ps4 Pro-Ps5 sull’arco di tre anni.
Considerando che lo sviluppo, messa a punto e produzione non è una cosa che si fa in pochi mesi tre anni dal lancio della Pro mi sembrano onesti, prima decisamente difficile e controproducente.
Raw Power – leggere in rete 20TFLOP mi ha fatto ridere pesantemente. Non che non sia possibile ma fine 2018-19 quanto verrebbe a costare una soluzione con tale potenza sotto la scocca?
Altro elemento discordante è la quantità di ram che qualcuno ipotizza essere 32GB. Onestamente anche qui si parla di fantascienza, non che non sia possibile, ma i costi sarebbero veramente troppo elevati. Salvo un crollo di prezzi di produzione azzarderei un 10-12TLOP con 16GB di RAM, ma libero di essere smentito e stupito.
La morte del Blu-Ray – risulterebbe quasi poetico vedere Sony stessa chiudere il cerchio vitale del supporto ottico. In effetti dopo il blu-ray non sono stati proposti nuovi formati ottici e questo fa capire l’andamento della tecnologia, tutto online e forse anche lo storage della nuova console…
VR ed altre tecnologie – la nuova soluzione Sony potrebbe rompere gli schemi presentandosi sotto forma di caschetto futuristico? Una sorta di HoloLens indossabile ma usufruibile anche collegato ad un monitor? Possibile dato che non mi pongo limiti anzi adoro pensare per assurdità. Sicuramente la nuova console sarà accompagnata da un nuovo DualShock, versione 5, che forse vedrà qualche interessante cambiamento anche se dubitiamo che Sony vorrà cambiare la classica configurazione di levette allineate.
Chiudono i tanti attesi servizi – qui tutti attendono la contromossa dell’Xbox Game Pass, servizio che Sony ha già in canna con il Ps Now ma che, per strane ragioni, non sta prendendo piede come dovrebbe. Che sia la rivoluzione promessa con la nona generazione di console? Vedere per credere.

Altri lidi, cosa farà la concorrenza?

Partiamo da Nintendo che ha appena festeggiato un anno con la sua interessante soluzione Switch. La console della Big N è andata oltre le ben più rosee aspettative e si presenta davanti ad una seconda metà 2018 e 2019 con ottime premesse. Lato hardware, a parte possibili nuovi accessori, girano rumors su un eventuale refresh ma non ci sono dettaglio o concrete informazioni a riguardo.
black-friday-nintendo-switch-videogiochi-2017Al momento Nintendo è concentrata a portare sullo Switch giochi di ottima fattura e questo non può che renderci felici. Non mi aspetto una grossa rivoluzione lato hardware da parte di Nintendo ma un corposo significativo miglioramento lato servizi ed infrastrutture. La recente soluzione proposta dalla casa giapponese ha messo sotto la lente di ingrandimento mancanze che nel 2018 non sono più tollerabili, come un salvataggio sul Cloud o un sistema di chat vocale al passo coi tempi.
Uno Switch 2, o come vorranno chiamarlo, sarà atteso forse già alla fine del 2019 ma più probabile nel 2020 lasciando tre anni buoni all’attuale hardware per maturare al meglio.
Chiude Microsoft che ha rilasciato la soluzione più recente e più performante a novembre 2017.

Nessuno si aspetta una nuova console prima del 2020, sarebbe pura follia da parte dell’azienda di Redmond immettere sul mercato una nuova soluzione quando la One X, allo stato attuale, porta a schermo il meglio del meglio. E siamo solo agli inizi.
Una nuova console annunciata anticipatamente danneggerebbe il prodotto stesso ed è per questo che i primi rumor sulla nuova Xbox non arriveranno prima del 2019 inoltrato se non 2020 anno del lancio stesso della nuova soluzione. Il project scoprio è stato annunciato di fatto anzi tempo per arginare l’arrivo della Ps4 Pro, raramente una console è stata presentata, anche se sotto forma di semplice concept, un anno e mezzo prima del lancio.


Microsoft ha una soluzione che renderà al meglio tra 1-2 anni senza nessuna fretta di portare nelle case qualcosa di nuovo e rivoluzionario considerando che il 4k sta entrando nel vivo solo ora.

2019 Si 2019 No

Rilasciare una nuova console non è mai così semplice e scontato.
Aziende come SEGA ed Atari si sono scottate pesantemente e la storia insegna. Il lancio del modulo 32x per il SEGA Genesis fu un autentico disastro a livello commerciale dato il rilascio del SEGA Saturn un anno dopo per contrastare la prima PlayStation. Sony dovrà giocarsi bene le sue carte per non mangiare nel suo stesso terreno ed evitare una sovrapposizione di console. Ps4 ha una linea up di giochi ottima con esclusive a cui solo Nintendo può competere ed una nuova console potrebbe risultare perfino scomoda da gestire. Vero che l’arrivo della One X ha messo sotto gli occhi di tutti la differenza di potenza tra la generazione, soprannominata mid-gen, ma i videogiochi non sono solo potenza, Nintendo ne sa qualcosa. Abbiamo veramente necessità di una Ps5? Chi veramente vorrebbe avere una nuova console magari non compatibile con i titoli Ps4?
Altro elemento discutibile è il continuo tentativo di dare spinta alla VR. Il caschetto virtuale Sony è un bel device ma limitato e limitante. Le vendite sono molto al di sotto delle previsioni e tanti studi di sviluppi hanno dovuto rivedere i piani di rilascio di giochi esclusivi VR e renderli usufruibili anche su console o PC.
Per qualcuno la realtà virtuale è morta, per me è solamente stata caricata di un peso che andava ben oltre le capacità progettuali del prodotto. Tutti cercano di indovinare il nuovo device di successo ma per quello ci vuole tempo e non sempre funziona al primo tentativo. La Ps5 comincia lentamente a prendere forma e questo non potrà che essere un bene per il mercato se porterà con se una bella rivoluzione nel settore.

See you next time buddies
Xboss Out

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!