Ni - L'impero lo consiglia solo ad alcuni!

Le conclusioni dell'impero
(Recensione Breve)

D’Avekki Studios, in collaborazione con Wales Interactive, torna su PC e Console con un nuovo FMV dopo l’interessante The Infectious Madness Of Doctor Dekker.
Il film interattivo porta a schermo attori in carne ed ossa ma, a differenza di un normale movie, saremo noi a guidarne la direzione e gli avvenimenti della storia.
The Shapeshifting Detective è un thriller paranormale in cui avremo a che fare con forze soprannaturali, omicidi e misteri da risolvere. Se nei primi muniti di gioco saremo un po’ disorientati, grazie ad un’intuitiva schermata e a dialoghi sempre più calzanti ci troveremo trasportati nel breve in una storia decisamente intrigante. Il fulcro del “gioco” è nella trama e nella nostra capacità nel capire e scovare indizi per risolvere un caso di omicidio. The Shapeshifting Detective non è un titolo per tutti, ma consolida quanto buon fatto con il precedente lavoro dal team di sviluppo e non solo. Consigliato come gioco di compagnia.

Recensione Integrale

The Shapeshifting Detective  è, come The Infectious Madness Of Doctor Dekker, un FMV, full motion video, e per questo va visto sotto due importanti aspetti. Il primo è quello registico ed interpretazione personaggi, l’altro puramente tecnico e di come potremo interagire con il movie interattivo.

La trama è delle più semplici: Dorota Shaw è morta e dovremo indagare sui sospettati di omicidio con domande mirate per capire qualche possibile connessione con la vittima ed il movente. I principali sospettati sono tre lettori di tarocchi con la straordinaria capacità di prevedere un omicidio o di commetterlo. Ad aiutarci nella nostra investigazione avremo il potere di trasformarsi e fingersi altre persone.

Il nostro detective non sarà una persona qualunque ma, grazie appunto all’abilità di “shapeshifting“, potrà parlare con nuove persone, fare nuovi incontri, aprendo un mare di possibilità in maniera più intima e diretta. Per ovvie ragioni eviteremo di snocciolare gli eventi della storia che risulteranno a volte bizzarri ed anche pericolosi, facendo venire a galla una storia profonda a ben articolata.

Come da tradizione l’assassino sarà scelto a caso all’inizio del gioco quindi non potremo basarci su qualche ricerca fatta online.

Leggi ed Ascolta

D’Avekki Studios ha fatto sicuramente tesoro di quanto imparato con il titolo precedente, nonostante a livello di gameplay le opzioni rimangono un po’ troppo semplificate. Il nostro personaggio dovrà fare domande, muoversi tra ambienti e persone ed analizzare indizi. Il movimento sarà dato dal cambiando di schermata senza un vero spostamento in tempo reale.

I limiti tecnici del FMV risultano ancora evidenti, ma sembrano aver preso una loro direzione. Il ritmo, nonostante si denotino i miglioramenti fatti nell’interfaccia, rimane basso, quasi pacato. In generale quindi il gameplay pad alla mano sarà ridotto all’osso elemento che però ben si adatta alla struttura di “gioco” proposta, troppi “orpelli” avrebbero generato solo confusione. Interessante l’aggiunta di poter cancellare una domanda, una sorta di riavvolgimento, dato che alcune opzioni di dialogo potrebbero contenere una trappola.

Regia e Tecnica

The Shapeshifting Detective non ha un vero engine di gioco ma un’interfaccia sapientemente implementata sul girato.

La qualità del video (1600 video full HD) ed audio è molto buona e, come detto in precedenza, il menu grafico si è snellito parecchio rispetto a
The Infectious Madness Of Doctor Dekker. Questo aspetto è importante perché permette una immediatezza nel muoversi nella trama di gioco e quindi nell’interrogare i vari personaggi.
Nel cast, dato che stiamo parlando di attori veri e propri, avremo Rupert Booth, Anarosa De Eizaguirre Butler (Contradiction) e Aislinn De’Ath già interprete di The Infectious Madness of Doctor Dekker.

Le interpretazioni dei vari attori, protagonisti e non, sono molto buone e aiutano nell’immedesimazione. Sfortunatamente il gioco è usufruibile solamente in lingua anglosassone ma, grazie a leggibili sottotitoli, non dovrebbe risultare difficile progredire nella storia.

The Shapeshifting Detective è privo di una componente online e potremo, una volta terminata una partita, iniziarne una seconda sicuri che gli avvenimenti prenderanno una piega diversa. Le diramazioni sono e saranno tantissime dato che ciascun sospettato, se messo all’angolo, potrà reagire in maniera diversa.
Chiude una piccola nota sui caricamenti di gioco non sempre immediati che molto probabilmente verranno sistemati con un aggiornamento.

Vuoi seguirci da vicino o hai altre domande per noi?

Iscriviti alla nostra community su Facebook!